Moof! La DeLorean DMC-12 fa il suo debutto sul mercato

| 21 gennaio 2019 | 3 commenti

Il 21 gennaio 1981, esattamente 38 anni fa, l’imprenditore americano di origini rumene, John DeLorean, da il via alla produzione della DeLorean DMC-12, l’auto protagonista della leggendaria trilogia del film Ritorno al futuro.

La DeLorean DMC-12  fu prodotta in soli 9.000 esemplari e fino al 1983 perchè l’azienda fallì alla fine del 1982 quando John DeLorean fu arrestato con accuse di traffico di droga, poi rivelatisi infondate.

La DMC-12 possiede numerosi dettagli costruttivi inusuali, come le porte ad ala di gabbiano, la carrozzeria in acciaio inox non verniciato, un motore  V6 di 2.8 litri PRV (Peugeot-Renault-Volvo), e sul mercato americano si possono trovare modelli ristrutturati per 45.000/55.000 dollari (41.000/51.000 Euro al cambio attuale).  

Probabilmente sarebbe finita nel dimenticatoio se non fosse stata utilizzata come “macchina per viaggiare nel tempo” nei film di Robert Zemeckis.

Moof! è una rubrica di Spider-Mac in cui trovate brevi pensieri, URL cui andare per documentarvi meglio, un software da scaricare, insomma tante piccole cose che hanno sempre a che fare con il mondo Apple, ma raccontate in un articolo “leggero” che può essere uno spunto di riflessione o di polemica, una provocazione.

Tag:

Argomento: Moof!

Commenti (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Vortigern ha detto:

    Auto iconica grazie proprio unicamente ai film, perchè automobilisticamente parlando fu un completo disastro, afflitta da numerosissimi difetti e altamente poco sicura e inaffidabile. Ed è un peccato perchè a livello stilistico era un gioiello, molto all’avanguardia per gli anni Ottanta.

  2. Alberto ha detto:

    Non ci credo…anche te STEFANO un fan di Back To The Future!?

Aggiungi un commento