Riorganizzazione interna Apple conferma il progetto per il modem iPhone

| 7 febbraio 2019 | 2 commenti

Johny SroujiUna lieve ma significativa riorganizzazione nel team di progettazione hardware di Apple conferma l’esistenza di un progetto che dovrebbe rendere Cupertino sempre meno dipendete dai suoi fornitori: a gennaio, Johny Srouji, senior vice president delle tecnologie hardware di Cupertino, è diventato il responsabile dello sviluppo del modem per iPhone, a rivelarlo è stata l’agenzia di stampa intenzionale Reuters.

Si tratta del fatidico terzo indizio che costituisce la prova che Apple ha intenzione di costruire un suo modem.

Il primo inizio: nel corso del mese di dicembre, a San Diego, dove si trova la sede di Qualcomm, Apple ha iniziato ad assumere nuovo personale per il “team di sviluppo di silicio wireless” che si occupa di Wi-Fi, Bluetooth, NFC e qualsiasi altra cosa wireless di uno smartphone. Questa mossa è rilevante perchè Apple tende a tenere tutte insieme le squadre di ingegneri che si occupano della progettazione hardware, ma naturalmente aprendo una sede a San Diego ha reso più semplice trovare esperti del settore wireless.

Il secondo inizio lo ha fornito Cnet a gennaio, rivelando che Apple voleva utilizzare i modem 4G di Qualcomm, che tuttavia ha rifiutato, costringendo così Tim Cook a rivolgersi ad Intel.

Il processo di progettazione di uno smartphone è molto lungo, circa diciotto mesi, quindi è probabile che Apple non faccia in tempo a realizzare il suo modem per gli iPhone 2019, ma sicuramente sarà pronto per l’anno prossimo.

Tag: ,

Argomento: Rumor

Commenti (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Kalimer ha detto:

    E cosa cambierà per il comune utente?

Aggiungi un commento