Accadde oggi: Apple introduce il Power Macintosh 7100, che diventerà memorabile per due motivi

| 14 marzo 2019 | 1 commento

Pm 710014 marzo 1994 Apple introduce il Power Macintosh 7100, un Mac che diventerà memorabile per due motivi.

Il neonato Mac è il primo ad utilizzare i processori PowerPC, frutto della transizione dai chip Motorola (oramai in crisi) a quelli RISC di IBM. La seconda è Apple dovrà affrontare non una, ma ben due cause in Tribunale per via della scelta del nome in codice. 

Il Power Macintosh 7100 è stato uno dei tre Mac introdotti nel marzo 1994, insieme al Power Macintosh 6100 di fascia bassa e al modello top di gamma 8100.

Il processore PowerPC del Power Mac 7100 aveva una velocità di clock a 66 MHz (una specifica che Apple aggiornerà a 80 MHz nel gennaio 1995). L’hard disk poteva avere una capacità di archiviazione da 250MB a 700MB. Inoltre, il nuovo Mac  sfoggiava 3 slot NuBus card slot e poteva avere fino a 32MB di RAM.

Il Mac 7100 ereditava il case del Macintosh IIvx che era stato leggermente modificato. Si trattava del primo case metallico e con un’unità CD-ROM interna.

Con un costo che poteva oscillare tra i $2.900 e i $3.500, il 7100 Mac colmava il divario tra il 6100 destinato ad una utenza di fascia bassa e l’8100 per gli utenti di fascia alta. La possibilità di utilizzare due monitor contemporaneamente era tra le funzionalità più apprezzate, anche se poteva surriscaldarsi durante l’esecuzione di operazioni particolarmente impegnative, come il rendering di immagini o video.

Carl Sagan

Come per gli altri Mac, anche al Power Macintosh 7100 fu attribuito un nome in codice: Carl Sagan, un famoso astrofisico americano. Tuttavia, quando Sagan venne a sapere che un computer portava il suo nome, decise di querelare Apple, colpevole di non avergli chiesto il permesso, e anche per un altro motivo legato al nome degli altri due modelli di Power Macintosh. Il nome in codice del Power Macintosh 8100 era “Fusione Fredda”, mentre quello del Power Macintosh 6100 era “Uomo di Piltdown”, due famose scoperte scientifiche che si erano poi rivelate delle bufale. Sagan trovava offensivo il fatto che il suo nome fosse associato alle altre due scoperte.

Dopo una lunga battaglia legale, Apple fu costretta a modificare il nome in codice del Power Macintosh 7100 in BHA (Butt Head Astronomer), che in italiano corrisponde a “Astronomo Testa di Cavolo”. Sagan ritenne il nuovo nome offensivo nei suoi confronti e citò in giudizio Apple, ma perse la causa legale. I vertici di Cupertino deciso comunque di cambiare nome nuovamente, che fu rinominato LAW (Lawyers are Wimps), ovvero “Gli Avvocati sono degli Sfigati”.

Tag: , , ,

Argomento: Accadde oggi, Mac

Commenti (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Tonino ha detto:

    Che ricordi. Il mio primo Mac è stato un Power Macintosh 7300, pagato circa 5 milioni e seicento mila lire. Tuttora funzionante. Lo uso ancora per alcuni programmi musicali.

Aggiungi un commento