Guerra dei brevetti: Apple perde una causa contro Qualcomm

| 16 marzo 2019 | 0 commenti

La guerra dei brevetti tra Apple e Qualcomm continua, e questa volta a brindare per la vittoria è il produttore di chip di San Diego.

Un Tribunale americano ha stabilito che Apple ha violato tre diversi brevetti e deve pagare un totale di $31 milioni, che è esattamente l’importo che Qualcomm aveva richiesto come risarcimento danni.

La causa era iniziata nel 2017 con Qualcomm che ha accusato Apple di aver utilizzato i propri sistemi per consentire ad uno smartphone di connettersi a Internet subito dopo l’accensione, di elaborazione grafica e durata della batteria, e di gestione del traffico fati tra il processore e il modem.

Durante il processo, Apple ha sostenuto che uno dei suoi ingegneri, Arjuna Siva, era sul punto di brevettare una delle tecnologie in questione, ma la giuria ha tenuto in alcun conto la tesi di Cupertino. I legali di Apple hanno già fatto sapere che ricorreranno in appello contro la sentenza.

La battaglia legale tra Qualcomm e Apple è tutt’altro che finita. Il mese prossimo, le due società sarà di nuovo in tribunale con Qualcomm accusata di aver rifiutato di pagare $1 miliardo ad Apple in base ad alcuni accordi commerciali.

Tag: , , ,

Argomento: iOS

Aggiungi un commento