AirPods 2 con custodia di ricarica wireless: prime impressioni

| 26 marzo 2019 | 10 commenti

AirPods 3 unbox

Acquistare gli AirPods seconda generazione con custodia di ricarica wireless è stato quasi un atto di fede, infatti Apple non ha ancora rilasciato l’AirPower, lo speciale tappetino senza fili che permette di ricaricare fino a tre dispositivi compatibili tra iPhone, Apple Watch e gli ultimi AirPods. 

Anche se la custodia di ricarica wireless è compatibile con basi di ricarica senza fili di terze parti, naturalmente non ha molto senso utilizzarne uno mono-dispositivo, la praticità dell’AirPower è quella di ricaricare contemporaneamente almeno iPhone e AirPods.

Fatta questa lunga premessa, non ci sono molto differenze tra la precedente e nuova generazione di custodia di ricarica AirPods, quest’ultima si distingue per il LED frontale che indica lo stato di ricarica, mentre sul retro il pulsante per l’abbinamento Bluetooth con dispositivi non-iOS è leggermente spostato in alto.

Le novità sono sotto il cofano, come si dice in questi casi. I nuovi AirPods hanno un inedito chip H1 in grado di gestire meglio il consumo energetico rispetto al W1 in dotazione con il precedente modello, il che si traduce in un’ora in più di conversazione (3 ore contro le 2 degli AirPods 1).

AirPods confronto

Secondo Apple, grazie al chip H1, “gli AirPods si collegano ai dispositivi in meno tempo e in modo più stabile”. Ho fatto qualche prova aprendo il coperchio dei due AirPods con lo stesso iPhone, e francamente non mi sembra che il riconoscimento dei nuovi sia più rapido. Per quanto riguarda la stabilità, onestamente non ritengo che i miei vecchi AirPods avessero dei problemi in questo senso.

Infine, anche se ho ascoltato solo una manciata di brani, gli Airpoids 2 hanno gli stessi pregi e difetti per quanto la qualità di riproduzione della musica.

Rimanete sintonizzati sul blog del vostro amichevole Spider-Mac di quartiere per leggere la recensione completa che verrà pubblicata nelle prossime ore.

Tag: , ,

Argomento: iOS

Commenti (10)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Roberto ha detto:

    Ciao.Mi sono arrivate oggi anche a me.Scusa la domanda banale ma come si fa a riconoscere gli AirPods 2 dalla prima generazione?A parte la custodia di ricarica…Sulla scatoletta non c è scritto nulla.Adesso sono sotto carica e ancora lì utilizzo.Grazie

  2. Christian ha detto:

    Apple ha aggiornato il firmware di AirPods 1.0.0 (A1523) alla stessa versione dell’ultimo modello, passando dalla versione 3.7.2 alla versione 6.3.2. Il tempo di connessione sembra essere migliorato e pure la qualità audio rispetto al firmware originale. Per scoprire se ed eventualmente come cambia l’autonomia è presto.

  3. Vincenzo ha detto:

    Devo dire che mentre con la prima versione di Airpods non usavo mai Siri perché lo trovavo scomodo con queste nuove l’utilizzo è fluido e molto comodo. Anche come range di distanza con iPhone mi sembra molto migliorato.

Aggiungi un commento