Accadde oggi: Il Mac che Steve Jobs avrebbe lanciato dalla finestra, riscuote un buon successo

| 10 aprile 2019 | 0 commenti

LC5203 aprile 1995 Apple presenta il Macintosh LC 580, un computer a prezzi accessibili – LC sta per Low Cost – che offre buone funzionalità multimediali. 

Nonostante le linee confuse, che probabilmente avrebbero mandato su tutte le furie Steve Jobs, il Macintosh LC 580 si rivela rapidamente popolare nel mercato scolastico. 

Il computer fu venduto in altri Paesi con il nome di Performa 580CD, il prezzo era di $1.199, e offriva un processore Motorola 68LC040 a 33 MHz, un display a colori Trinitron 14 pollici e una unità ottica CD-ROM a doppia velocità. La dotazione di serie includeva anche un ingresso video, un connettore video esterno, altoparlanti e un microfono, in più era espandibile da 4MB di DRAM saldata a 52 MB con due 72-pin SIMM.

Sviluppato sotto il nome in codice “Dragonkid,” fu commercializzato con System 7.5 preinstallato.

Nel 1990, la crisi di Apple era già iniziata, ma il settore scolastico era uno dei pochi dove il Mac continuava a recitare un ruolo da protagonista. Vendere un Macintosh a prezzi accessibili con capacità multimediali di gran lunga superiori ai PC Windows dell’epoca, si è rivelata una mossa intelligente, una delle poche dell’Apple senza Steve Jobs.

Tag: , ,

Argomento: Accadde oggi

Aggiungi un commento