Aperture incompatibile con il successore di macOS Mojave

| 30 aprile 2019 | 9 commenti

Aperture icon
Per i fotografi professionisti e quelli amatoriali evoluti è arrivato il tempo di migrare da Aperture, almeno se si ha in programma questo autunno di installare sul proprio Mac il successore di Mojave. Infatti, in un nuovo documento pubblicato nella sezione Supporto del suo sito Web, Apple avverte che Anteprima non potrà essere installato su macOS 10.15. Cupertino indica anche la procedura per migrare le librerie di Aperture a Foto oppure ad Adobe Lightroom Classic.

Apple ha cessato lo sviluppo di Aperture nel giugno 2014 e rimosso il software dal Mac App Store ad aprile 2015 dopo il lancio della app Foto per Mac. Tuttavia, l’applicazione continua a funzionare su macOS Mojave, anche se con alcune limitazioni per quanto riguarda le prestazioni.

Come parte della transizione da 32 bit a 64 bit, alcuni file creati con vecchi formati o codec saranno incompatibili con il successore di Mojave. Apple spiega anche come convertire i supporti incompatibili condivisi con iMovie e Final Cut Pro X e Motion.

Tag: ,

Argomento: Fotografia

Commenti (9)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. stefano ha detto:

    Onore ad Aperture e RIP! Sono passato a Luminar3 da qualche giorno e non mi trovo per niente male, la qualità prezzo prestazioni è notevole e la lontananza da Adobe LR non può che farmi bene. 😀

    • David ha detto:

      Bei tempi in cui usavo Aperture… ehehehe onore e che riposi in pace vero.
      Domanda… penso averli provati un po’ tutti, luminar, capture one, ect… alla fine rimango sempre fedele a LR classic version. Puoi spiegarmi perché non ti trovi con LR? a parte il discorso del cloud, che per il sottoscritto è indispensabile ormai, non potrei farne a meno. Perché lato libreria/cataloghi/editing mi trovo benissimo su LR, lato risorse invece… è un mattone. Capture One non è male, la nuova versione con livelli è comodissima, peccato solo per l’archiviazione windozziana, cartelle su cartelle e ancora cartelle. Il maggior pregio secondo di LR è proprio quello, l’archiviazione, praticamente viene gestita come iTunes: da interfaccia user rinomini, cancelli, crei cartelle ect… lato “fisico dei file”, fa tutto il programma, divide per album, artisti ect … Non capisco perché molta gente critichi LR, sarà solo per il costo mensile? 🧐
      Tu Stefano, cosa usi? LR?

      • Stefano Donadio ha detto:

        Devo prendere una decisione tra Foto e LR. Scriverò un articolo 😉

        • Luca ha detto:

          Evviva Stefano! non vedo l’ora. Stavo valutando anche io Luminar ma non ho capito se hanno integrato la libreria o meno.
          Un collega mi ha parlato bene di Affinità per il quale si trovano molti tutorial.
          Foto, no riesco davvero a digerirlo…

          • Stefano ha detto:

            Mi sono convinto dopo la recensione degli amici di colore digitale da cui trovi anche uno sconto di 10€ . La libreria funziona come un filemaneger con database nulla di eccezionale ma x ora funziona. Non ho ancora fatto il porting di tutti gli archivi.
            https://coloredigitale.net/luminar

      • Stefano ha detto:

        Non uso Adobe x partito preso come non uso Microsoft. Considera che periodicamente tengo corsi di Postproduzione video e motion graphics su Premiere e AE e ho quindi accesso alla CC come insegnante, ma preferisco usare altro. FCPX, Motion, BLKM Resolve e Fusion. In ambito foto e grafica vivo felice i SW di Serif, Affinity Photo e Affinity Designer che trovò estremamente performanti e coerenti, inoltre hanno una ottima controparte su IOS. Con Adobe ho pure il dente avvelenato per un “buffo” che mi lasció un distributore regionale dopo alcune demo da clienti mai pagate, (ai tempi ero un beta tester per AE 4 e 5) poi la politica commerciale del noleggio è x me scandalosa.

        • David ha detto:

          Capisco… grazie per la risposta. Per video editing uso anch’io FCPX e Motion. Affinity l’ho provato qualche anno fa, non è male, è studiato bene e concordo pienamente che siano più performanti di AI e PS, dovrei però prenderci mano, usarlo tutti i giorni…. vedremo. Tornando a LR, sogno di avere un programma performante con luminari o Capture one con la gestione delle librerie di LR… pagherei qualsiasi cifra!
          @stefano grazie, aspetto l’articolo, anche se temo che Foto sia un po’ come imovie… FCPX è tutt’altro.

  2. Kalimer ha detto:

    Mi permetto di segnalare un refuso nella pagina principale del blog che per qualche istante mi ha fatto alzare un sopracciglio: “Apple avverte che Anteprima non potrà essere installato su macOS 10.15, e…”

Aggiungi un commento