Pioggia di rimodulazioni telefoniche, come difendersi o almeno tentare

| 21 maggio 2019 | 6 Comments

Rimodulazioni“Puntuale come la primavera torna il tempo delle rimodulazioni per gli storici operatori telco: non ci si preoccupa degli utenti e questi ora dovranno pagare di più. É difficile fare la differenza, se non si è diversi”.

Con questo tweet dal suo account ufficiale, Benedetto Levi, CEO di Iliad Italia, avverte che è in arrivo una pioggia di rimodulazioni telefoniche.

Vodafone

Dal 15 luglio si pagheranno €2 su alcuni piani tariffari ricaricabili, comprese determinate Special. Anche in questo caso c’è la possibilità di avere gratis un anno di traffico dati mensile aggiuntivo di 20 GB. Il piano Internet Abbonamento aumenterà di €5 da metà luglio ma permetterà di navigare con 5 GB in più al mese. Entro la prima settimana di luglio anche le tariffe per la linea fissa saranno investite dalla rimodulazione: €2,99/mese per Internet Unlimited e Unlimited+, Internet e Tv Sport, Vodafone One e One Pro TV.

TIM

Aumento di €1,99 su alcune offerte, come Tim Ten Go, Planet Go e Special Old mitigato dalla possibilità di attivare una opzione gratuita per un anno tra minuti illimitati di chiamate oppure traffico dati extra gratis. Balzello anche per linea fissa che subirà un incremento di €1,90 dal 1° luglio per le offerte Tutto Voce e Voce Senza Limiti.

 

Wind Tre

Modificati i limiti di navigazione mensile “Il servizio internet illimitato a 128k al termine dei GB inclusi costerà 1,49 euro/mese o puoi tenere offerta e prezzo attuali inviando G2 al 40400 ma se finisci i GB per ogni giorno di utilizzo avrai 1GB extra al costo di 0,99 euro”. Da metà giugno per i piani Wind Smart si pagheranno €2 in più; ma a scelta si potranno avere chiamate illimitate o fino a 50 GB di traffico dati extra mensili per un anno.

Dal 1° giugno, 3 Italia aumenta di €2 il canone mensile per i piani dati Super Internet 5GB, Super Internet Summer, Super Internet 10GB e Super Internet 20GB, ma otterranno un traffico aggiuntivo di 30 GB al mese.

Diritto di recesso 

Per le linee fisse, l’avviso della rimodulazione si trova nella bolletta, generalmente nell’ultima o penultima pagina, con l’indicazione anche del termine entro il quale si ha il diritto di recedere dal contratto senza pagare penali. Chi ha acquistato il modem a rate, deve contattare il proprio operatore e concordare la restituzione per evitare di continuare a pagarle. Non dovrebbe accadere, ma se vi viene risposto che non è possibile, rivolgetevi a Conciliaweb, il sistema gratuito online messo a punto dall’AGCOM per dirimere proprio questo tipo di controversie che, stando ai precedenti, è orientato a dare ragione al consumatore.

Per quanto riguarda i piani per smartphone, l’avviso della rimodulazione dovrebbe essere comunicato via SMS.

Prestate attenzione alla modalità con cui esercitare il diritto di recesso, che varia in base al gestore telefonico. Generalmente dovrebbe essere disponibile una opzione sul sito Web dell’operatore per chi si è registrato.

Cambio operatore

Al momento c’è un vero e proprio cartello in atto e quindi i prezzi sono praticamente allineati, salvo qualche rara eccezione. Alcune offerte potrebbero sembrare convenienti, ma fate attenzione, ad esempio TIM non include il modem ADSL/FIBRA in alcune offerte.

Tag: , , , , , ,

Argomento: Notizie

Commenti (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Marcello ha detto:

    Tra gli operatori di telefonia fissa, l’unico operatore fuori dal cartello è Tiscali. Nel corso della sua stori non ha MAI rimodulato le proprie offerte, nemmeno una volta. Tutti gli altri invece si. Non ha penali o costi nascosti, non ha contratti capestro e non ha nessun obbligo temporale, costa davvero 24,95€ al mese.
    Io mi sono stufato degli altri operatori che ti invogliano con offerte che sembrano allettanti ma poi ti senti preso in giro perché irrimediabilmente l’offerta che tu avevi sottoscritto verrà rimodulata aumentandola di prezzo.

    • massimo ha detto:

      A confermare questa dichiarazione posso dire che Tiscali – a mia insaputa – ha aumentato la velocità della mia rete (da 60 Mbps a 100Mbps) e spedito gratis un nuovo modem che non ho usato avendo l’ottimo FRITZ! e questo senza nessuna spesa da parte mia, hanno fatto tutto loro! Onore al merito.

    • P37 ha detto:

      posso chiederti un commento sulla qualità del supporto tiscali in caso di guasto alla linea? grazie

      • massimo ha detto:

        Come sai l’ultimo miglio è di Telecom quindi le tre volte che la linea è stata isolata ci sono voluti due-tre giorni perché si muovessero perché il guasto lo passano a Telecom che con il cavolo che si muove. Calcola che nei primi tempi che avevo Infostrada (la prima alternativa a Telecom una decina di anni fa) sono stato senza linea per un mese! Però come ha detto qualcuno: Tiscali è l’Iliad della rete fissa, magari non è la migliore ma è sempre stata allo stesso prezzo, agli stessi mesi dell’anno (12) e fino a ora non mi ha mai creato problemi insormontabili, insomma per me un’esperienza positiva.

      • massimo ha detto:

        dimenticavo… € 49.90 ogni due mesi da sempre e per sempre: non è da tutti. Unica cosa che ho notato che la continuità del segnale è migliorata esponenzialmente con il modem FRITZ!, il loro (technicolor) credo sia una mezza ciofeca!

    • Raffaele ha detto:

      Confermo. Per ora non mi ha mai cambiato la tariffa. Ho il 20 mega. Sono anche in una zona ben servita percui il servizio è più che accettabile.

Aggiungi un commento