Mac: cestinare o archiviare la posta di Mail?

| 24 maggio 2019 | 36 commenti

Mail cestina

Mail per Mac ha ereditato alcuni gesti di Mail di iOS: portando il cursore del mouse sopra un’e-mail, e strisciando il dito da destra verso sinistra sul trackpad, Magic Mouse e Magic Trackpad è possibile cestinare il messaggio. E con il gesto contrario è possibile segnare una e-mail come letta/non letta.

Ma, chi preferisce archiviare e non cancellare la posta può comunque sfruttare il nuovo gesto: è sufficiente lanciare le preferenze di Mail, quindi selezionare “Vista” e dal menu a tendina di “Scorri verso sinistra per” scegliere Archivio.

Mail archivio

Tag: ,

Argomento: Mac

Commenti (36)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Stef ha detto:

    Ma questo archivio a cosa corrisponderebbe? Ovvero che fine fanno queste mail archiviate?

    • Stefano Donadio ha detto:

      Vanno nella casella “Archivio” che si vede anche nella prima foto dell’articolo, e naturalmente a differenza del Cestino che può essere impostato per svuotarsi automaticamente dopo un certo periodo, non vengono eliminate.

  2. stef ha detto:

    direi che ha poco senso visto che si possono creare cartelle e suddividerle in maniera più ordinata rispetto che buttarle in un unico contenitore. Poi forse dipende da quanti quintali di mail uno ha…

    • Stefano Donadio ha detto:

      La casella Archivio è utilissima per tutte quelle email importanti ma non ricorrenti, per le quali sarebbe poco pratico creare una casella ad hoc.

      • stef ha detto:

        be insomma addirittura utilissima mi sembra eccessivo. Diciamo che è una funzione ma di certo non indispensabile! meglio suddividere in cartelle distinte. A meno che ti arrivi una mail al giorno, ma per lavoro un raccoglitore unico diventerebbe critico. Le mail non ricorrenti in genere meglio lasciarle nella inbox. ciao

        • Alessandro ha detto:

          @ ste: non hai colto l’ottimo suggerimento dell’Uomo Ragno. Nella casella Archivio ci metti con un semplice gesto email come la conferma del biglietto d’aereo o del treno, la ricevuta di un acquisto su Amazon, la promozione di un prodotto, cioè tutte email per le quali sarebbe assurdo creare caselle e regole. E non è una buona idea tenerle in entrata perché si confondono con quelle che devi ancora leggere e cancellare.

          • stef ha detto:

            Lungi da me da non considerarlo un buon suggerimento 😉 Posso dirti, può anche servire a quello, forse è questione di come si è abituati ad usarlo. Io normalmente preferito usare i contrassegni che, nonostante siano nella inbox( quindi se hai posta con imap visibili su diversi dispositivi mobili e non) posso differenziarli ancora meglio. Se utilizzo l’archivio credo non sia possibile vederli su un dispositivo differente in quanto si sposta in locale(mi confermerete). Poi ripeto è soggettivo!

        • Mario ha detto:

          Quanto scrivi è fuori di logica, in quanto contro tutti i principi di “inbox zero”. Ti suggerire di rivedere le tue logiche di archiviazione con delle logiche più avanzate, moderne e di gran lunga efficaci. Provare per credere! P.S. il mio è un suggerimento, non un’offesa o altro…

          • stef ha detto:

            nessun offesa, si scambiano opinioni per migliorarsi. Inbox zero io lo vedo utile se hai caselle pop. Le imap sono utili proprio perché tenendo le mail puoi vederle su più dispositivi e a quanto pare anche la casella Archivio con diverse caselle sia pop che imap ma fa un bel casino.
            Se conosci metodi più moderni ed efficaci sarò felice di conoscerli. grazie! Saluti

  3. Mah, io lascio tutto quello che non è specifico nella Inbox, il resto o lo metto in cartelle apposite o lo cestino, dell’Archivio non sento la necessità.
    Anche Gmail usa lo stesso sistema.

    • Pondopapy ha detto:

      Se mi sbaglio proprio GMail usa un sistema simile con una cartella che si chiama Archive e una che si chiama Tutti i messaggi

  4. Carlo53 ha detto:

    Noto che anche questa edizione di Mail ha problemi nel riconoscere le PEC, non tutti gli allegati con estensione P7M vengono riconosciuti.

  5. maurizio ha detto:

    Gravissimo mail di el captain ha distrutto tutti gli smtp differenziati per gli account e non permette più di inserirli. Sono obbligato a usarne uno per tutti quelli di lavoro e privati. Una follia

  6. stef ha detto:

    piuttosto voi avete idea di come archiviare realmente delle mail esportandole definitivamente da mail? dove risiedono le cartelle create? il mio inbox sta scoppiando e credo che la lentezza nel caricarsi sia dovuto anche a questo. grazie!

  7. maurizio ha detto:

    Qualcuno sa come salvarsi dal disastro dell’smtp unico per tutti gli indirizzi
    che impone il nuovo mail

  8. joni71 ha detto:

    Spero di scrivere nel post giusto …Critico raramente ma Mail questa volta è un disastro ed è la prima volta che ho dovuto importare manualmente: ho dovuto rifare il tutto 4 volte e comunque non sono soddisfatto dell’importazione ed è la prima volta in 5 OS che Apple non riconosce le sue stesse caselle e impostazioni…segnalerò il bug…

    • iobello ha detto:

      Ho dovuto chattare con l’assistenza perché non mandava nessun messaggio, poi mi ha fatto chiamare da uno che ha controllato con schermo condiviso.

  9. Edoardo ha detto:

    Dopo anni di onorato servizio la mia casella mail .mac non funziona più, spedisce solo tramite .me.
    Qualcuno ha la soluzione non voglio rinunciare alla onorata .mac.-

    • Stefano Donadio ha detto:

      È capitato anche a me, è sufficiente eliminare l’account e poi riaggiungerlo.

      • Gianni ha detto:

        Ciao Stefano puoi indicarmi un modo per ritardare l’inoltro delle mail di qualche minuto? Scusa se scrivo da qui ma non so come fare diversamente

        • Stefano Donadio ha detto:

          Ciao Gianni, devo scrivere un articolo appositamente che pubblicherò per lunedì.

          Nota di Spider-Mac per la prossima vola: per motivi facilmente intuibili, non è possibile pubblicare commenti non attinenti al contenuto dell’articolo. Però, per qualsiasi domanda relativa al mondo Apple, è possibile far ricorso al gruppo di discussione ufficialmente riconosciuto da Apple Spider-Mac Apple User Group (l’iscrizione è gratuita e non comporta alcun obbligo).

  10. Pondopapy ha detto:

    Dov’è finito il “Just work” a cui eravamo abituati? Ad ogni aggiornamento bisogna fare salti mortali, Old Windows Style

  11. max ha detto:

    Forse leggermente OT…ma, Mail dopo aggiornamento scarica solo come IMAP, io non l’ho mai usato e nemmeno lo volevo! dopo avermi scaricato migliaia di mail ho bloccato tutto ma non riesco più a reimpostarlo come POP. Un’aiuto?

  12. alex ha detto:

    ciao a tutti, uso un mac per lavoro e ho 9500 mail in inbox e 6500 in inviata. tenerle in questo modo mi aiuta molto perchè grazie alla funzione “cerca” posso rapidamente ritrovare quello che voglio, anche a distanza di anni. ma ho paura che il sistema possa prima o poi “scoppiare”. avete qualche esperienza in merito? che dimensioni hanno le vostre caselle? grazie, un saluto a tutti

  13. Cluedo ha detto:

    Per come la vedo io è una “funzione” abbastanza inutile. Sopratutto perché scompare l’icona cancella.
    Sarebbe ottimo utilizzarla come dice l’uomo ragno per le mail importanti a breve scadenza (tipo ricevute di acquisti ecc… però poi se voglio cancellare una mail come faccio??

  14. Claudio ha detto:

    Perché ci sono commenti datati 2015??

  15. Alunapatata ha detto:

    Scusami Stefano ma perché sull’iphone strisciando verso sx ho cestino e sull’ipad archivia? Posso modificate l’impostazione sull’ipad?

Aggiungi un commento