Accadde oggi: Steve Jobs muove i primi passi per tornare alla guida di Apple

| 8 luglio 2019 | 0 commenti

Amelio Jobs Wozniak8 luglio 1997 Ad appena 48 ore del comunicato Apple che annunciava le dimissioni di Gil Amelio come CEO, per Steve Jobs si apre la strada per riprendere il timone dell’azienda da lui fondata dopo un esilio durato 10 anni. Ironia della sorte, era stato proprio Amelio ha volere il ritorno di Jobs acquistando NeXT da utilizzare come base per il prossimo sistema operativo Mac.

Contemporaneamente, anche Ellen Hancock, vice presidente esecutivo della divisione tecnologia di Cupertino, lascia il suo incarico.

Fred Anderson (CFO) viene incaricato di seguire le operazioni giorno per giorno della società fino a quando un nuovo amministratore delegato verrà designato. Steve Jobs, nel frattempo, comincia ad assumere un ruolo sempre più importante nella gestione esecutiva di tutti i progetti Apple. L’inversione di tendenza è iniziata.

Amelio e Hancock erano entrati in Apple nel 1996, ma non erano stati in grado di invertire la rotta che stava per affondare l’azienda orami in forte crisi.

Il mese prima delle partenze di Amelio e Hancock, Apple aveva depositato presso la Securities and Exchange Commission (la nostra CONSOB) un documento in cui asserviva che ci sarebbe voluto più tempo del previsto per tornare ad un bilancio in attivo, e che sarebbe stato necessario tagliare 3.500 posti di lavoro.

Jobs era tornato alla fine dell’anno precedente in Apple, che aveva disperato bisogno anche di un nuovo sistema operativo dopo il fallimento di Copland, e quello realizzato dalla NeXT di Jobs basato su Unix aveva tutte le carte in regola per controbattere l’offensiva di Windows. In ritorno di Jobs (e per un breve tempo anche di Steve Wozniak ) non era stato inizialmente molto pubblicizzato, ma aveva innalzato il morale dei fan del Mac.

Interim ceo Steve Jobs

Jobs non era immediatamente destinato a ricoprire il ruolo di CEO, tuttavia, con il vuoto di potere che Amelio aveva lasciato, potè iniziare a rimodellare Apple in una azienda vincente. 

Solo pochi mesi dopo, il 16 settembre 1997, Apple nomina Steve Jobs come CEO ad interim. Questa carica fu abbreviata in iCEO, una sorta di anticipazione dei futuri prodotti Apple contraddistinti dalla “i” iniziale, il primo dei quali fu l’iMac G3 lanciato l’anno successivo.

 

Tag: , , ,

Argomento: Senza categoria

Aggiungi un commento