Un giorno da codice rosso che il lato oscuro ricorda ancora

| 14 luglio 2019 | 2 commenti

Code red

13 luglio 2001, un giorno che tutti gli utenti Windows ricordano e che i siti e blog del lato oscuro celebrano in questi giorni: Il virus Code Red viene rilasciato su Internet.

L’obiettivo di Code Red è Microsoft IIS (Internet Information Services), un complesso di servizi server Internet per sistemi operativi Windows, ed ebbe un impatto devastante su Internet a causa della velocità e l’efficienza della sua diffusione, ma soprattutto perché Microsoft IIS era spesso abilitato di default su molte installazioni di Windows NT e Windows 2000.

Gli effetti del virus includevano il “defacing” del sito web infettato, sostituendo la homepage normale con la scritta: “HELLO! Welcome to http://www.worm.com! Hacked By Chinese!”

Per via dell’impatto complessivo del virus, Code RED ha guadagnato un posto nella storia del lato oscuro dell’informatica, e viene ricordato come une delle peggiori epidemie di malware che hanno infettano i sistemi Windows tra la fine del 1990 e i primi anni del 2000.

Il virus fu bloccato da Kenneth D. Eichman, che divenne una sorta di eroe per il lato oscuro, tanto che fu invitato alla Casa Bianca, il cui sito web era tra quelli “defacciati”.

Noi utenti del lato chiaro dell’informatica non abbiamo questo tipo di ricorrenze.

Tag: , , , ,

Argomento: Varie dalla Rete

Commenti (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Alessandro ha detto:

    Ah ah ah, gran bell’articolo, trattato con il solito humor tipico del personaggio Uomoragno.

  2. Tonino ha detto:

    😂😂😂

Aggiungi un commento