Philips Hue Starter Kit 2 lampadine intelligenti HomeKit e Alexa a metà prezzo: €70 (-53%)

| 15 luglio 2019 | 5 commenti

Philips Hue White and Color Ambiance Starter Kit

In occasione del Prime Day, Amazon Italia ha deciso di offrire il Philips Hue White and Color Ambiance Starter Kit E27 a €70 invece di €150 (-53%), che comprende il Bridge Philips Hue (che singolarmente costa €51), e due lampadine Philips Hue White and Color Ambiance (il prezzo per ognuna è €60), che consumano cinque volte meno rispetto alle tradizionali lampade alogene. Le lampadine producono una luce bianca e colorata di alta qualità, la cui intensità si può controllare tramite l’app Hue per iOS, con l’app Casa di iOS 10 e successivi e anche tramite l’assistente digitale Alexa dei dispositivi Amazon Echo. L’attacco E27 è compatibile con i portalampade classici.

Le lampadine si prestano ad una serie di utilizzi, ad esempio: ne ho installata una nel mio studio e quando scrivo fino a tarda sera, dal mio Apple Watch possono selezionare una tonalità bianca energizzante o riposante, a seconda dei casi. Un’altra lampadina l’ho messa nel portalampada che si trova sopra il tavolo da pranzo sul terrazzo, ed è bello cenare la sera sotto una luce blu.

Inoltre, grazie all’app gratuita Philips Hue Sync per Mac è possibile di sincronizzare le luci con giochi, video e forse ben più importante, con la musica riprodotta dal computer.

Infine, dal momento che si può programmare l’accensione e lo spegnimento delle luci in orari diversi, le due Philips Hue White and Color Ambiance svolgono anche un a funzione da anti-furto passivo, facendo sembrare che a casa ci sia qualcuno. L’installazione di un impianto Philips Hue non richiede l’intervento di un elettricista.

Tag: , , , , ,

Argomento: iOS, Mac

Commenti (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Stefano Donadio ha detto:

    Che adblocker utilizzi? Su iPhone e iPad non ho problemi (non uso adblocker), lo stesso con Safari per Mac.

    • Massimiliano ha detto:

      Su macOS utilizzo ka-block! ma Spider-Mac è uno dei due siti per cui le impostazioni di Safari (Blocco dei contenuti) è disattivato e infatti vengono visualizzati gli annunci.
      Su iOS utilizzo la beta di Malwarebytes sul quale non è possibile al momento creare una whitelist per l’ad-blocker ma solo per la protezione web.

      • Massimiliano ha detto:

        In effetti disattivando completamente gli ad-blocker sembra funzionare il tutto; ma come fare per proteggersi da chi, diversamente da te, utilizza annunci invasivi che riempiono la pagina e in alcuni casi sono traccianti o portatori di malware di vario tipo?

        Bisogna dire che però il problema con l’ad-blocker (per quanto disattivato con il tuo sito) c’è solo con spider-mac.com perché gli altri siti (di informatica e non) non hanno mai avuto alcun problema del genere.

        Un consiglio sarebbe apprezzato.
        Grazie

Aggiungi un commento