Usare l’Hotspot personale dell’iPhone come riserva per il Mac

| 5 agosto 2019 | 4 commenti

Hotspot personale iOS 13Ci sono situazioni in cui è fondamentale rimanere sempre collegati ad Internet quando si utilizza il Mac, quindi è una buona idea avere un “Piano B” nel caso si verifichi una improvvisa disconnessione.

Fortunatamente non bisogna mettere mano al portafoglio per comprare “altri dispositivi”, infatti basta l’iPhone:

1. Il primo passo è abilitare l’Hotspot personale di iOS in Impostazioni/Cellulare oppure Impostazioni/Hotspot personale e toccate il cursore per attivare la funzione.

2. Collegate l’iPhone al Mac tramite il cavo USB-Lightning, per chi ha un MacBook USB-C sarà indispensabile procurarsi un adattatore USB-C.

3. Sul Mac, dal menu  selezionate le Preferenze di Sistema, quindi click sul pannello “Rete”. Nella colonna di sinistra selezionate “USB iPhone”, e spuntate “Disabilita se non necessario” nel riquadro a destra. In questo modo accederete a Internet via iPhone solo quando la connessione principale non sarà disponibile.

Fate questa prova: con il pannello Rete in primo piano, disabilitate la connessione principale staccando il cavo Ethernet o spegnendo il Wi-Fi dalla barra dei menu. Rimarrete sorpresi dalla velocità del passaggio a USB iPhone.

Disabilita se necessario

Tag: ,

Argomento: Tip macOS

Commenti (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Felix The Cat ha detto:

    L’Uomo Ragno ne sa sempre una in più del diavolo.

  2. Stefano ha detto:

    Ottimo suggerimento, come sempre del resto!

  3. Mario ha detto:

    ottimo. Grazie

  4. Nico ha detto:

    Grazie!

Aggiungi un commento