Indispensabili: Open Any File per Mac aiuta a identificare i file apparentemente sconosciuti

| 11 agosto 2019 | 19 commenti

Open Any File 01

Quando si lavora con persone che usano altri sistemi come Windows o Linux, può capitare di ricevere un file non riconosciuto direttamente dal Mac. 

Avventurarsi in una ricerca manuale su Google potrebbe non portare a risultati chiari e soprattutto immediati, il rischio è quello di finire in un labirinto di siti più o meno leciti senza mai trovare una soluzione.

Open Any File (freeware)  è una piccola utility gratuita che aiuta a identificare i file apparentemente sconosciuti. Se sul Mac che si sta utilizzando non è installato un software in grado di aprire il file, l’app cercherà su Internet uno strumento compatibile. L’interfaccia è molto semplice, anche se sono presenti alcune funzioni per utenti più avanzati.

Open Any File 02

Una volta individuato il file da aprire, dal pannello “Information” è possibile calcolare il Checksum (standard SHA1, SHA256, MD2, MD5) per verificare che i documenti ricevuti o scaricati dal Web siano completi e non modificati. E se si ha bisogno di un’analisi più approfondita, la lettura HEX Dump consente di leggere i contenuti grezzi del file in oggetto.

Open Any File 03

Per un accesso più rapido, selezionate il file con il formato di compressione “misterioso”, quindi Open Any File è presente nel menu Servizi, accessibile facendo control-clic (o il tasto destro) su un qualsiasi documento.

Open Any File servizi

Nella sezione Indispensabili di SPIDER-MAC sono elencati i migliori software e hardware “low-cost”, che si distinguono per l’ottima qualità a fronte di un prezzo contenuto, ed hanno ottenuto almeno il punteggio di 3,5 ragni su 5 

Tag: , ,

Argomento: Mac

Commenti (19)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Max ha detto:

    L’avevo scaricato anch’io un paio di anni fa, ma dopo alcuni giorni è stato aggiunto alle definizioni di Malwarebytes per macOS che lo rimuove perché non è sicuro (non so se come PUP o addirittura come Malware) nel suo modo di agire. Ovviamente per me è stato nascosto tra gli acquisti del Mac AppStore.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Non credo che lo consideri come malware, del resto sarebbe clamoroso visto che si scarica dal Mac App Store.

      Al limite, Malwarebytes lo classifica come PUP (potentially unwanted application) – un po’ troppo severamente – perché al primo lancio chiede se si desidera installare anche le altre applicazioni dello sviluppatore, che si scaricano sempre dal Mac App Store.

      • Max ha detto:

        In effetti anche sul lato oscuro fanno così con molte applicazioni il cui setup contiene dei bundle

        • Stefano Donadio ha detto:

          Nel caso di Open Any File è un po’ differente, perché appare solo una schermata “pubblicitaria” che rimanda ad un’altra app da scaricare sempre dal Mac App Store.

          • Max ha detto:

            Citato testuale dal Forum di Malwarebytes (Treed è il responsabile di prodotto)

            Thanks for the info… that is definitely unethical behavior, following the pattern of something similar that we detect as malware:

            https://blog.malwarebytes.com/threat-analysis/2016/08/pcvark-plays-dirty/

            Dr. Antivirus does appear to be legitimately associated with Trend Micro, on initial investigation, and the Open Any Files app uses an affiliate code to link to the Dr. Antivirus page on the App Store. Dr. Antivirus appears to be junk – I threw 23 components of malware from this year at it, and it only detected 5 of them.

            We’re still investigating, but this does just go to show that the Mac App Store cannot be trusted. I’ve said it multiple times, mostly in regard to all the fake anti-virus programs in the Mac App Store, and this is just further evidence.

            Traduzione (con google translate – forse non è precisa al massimo)

            Grazie per le informazioni … che è sicuramente un comportamento non etico, seguendo lo schema di qualcosa di simile che rileviamo come malware:

            https://blog.malwarebytes.com/threat-analysis/2016/08/pcvark-plays-dirty/

            Dr. Antivirus sembra essere legittimamente associato a Trend Micro, al momento dell’indagine iniziale e l’app Open Any Files utilizza un codice di affiliazione per collegarsi alla pagina Dr. Antivirus sull’App Store. Il Dr. Antivirus sembra essere spazzatura – ho lanciato 23 componenti di malware da quest’anno e ne ha rilevati solo 5.

            Stiamo ancora indagando, ma questo dimostra che il Mac App Store non può essere considerato attendibile. L’ho detto più volte, soprattutto per quanto riguarda tutti i falsi programmi antivirus nel Mac App Store, e questa è solo un’ulteriore prova.

            link alla discussione in merito sul forum

            https://forums.malwarebytes.com/topic/217353-get-rid-of-open-any-files-rar-support/page/2/

  2. Stefano Donadio ha detto:

    Max credo ci sia un equivoco. Non è la stessa applicazione. Quella di cui parla Malwarebytes ha un nome simile, e anche lo sviluppatore è differente.

    Installa l’applicazione scaricandola dal link che trovi nell’articolo, lancia Malwarebytes e fai una scansione. Io non posso farlo perché ho Catalina, e Malwarebytes non è compatibile.

  3. bear72 ha detto:

    Aggiungo un mio piccolo contributo, proprio recentemente ho cancellato un App scaricata dal Mac che aveva proprio lo stesso nome e che avevo scaricato anni fa e che mi sembrava oltre che ad essere inutile anche sospetta, sono andato a vedere sul MAS e quella specifica versione che avevo io non esiste più e non la trovo neanche tra le mie App acquistate, non è che il problema era quella? è magari oggi da falsi positivi basandosi sul nome

    • Max ha detto:

      Malwarebytes per macOS ha sempre eliminato quella linkata nell’articolo (non so le altre perché non le ho mai avute) fin da pochi giorni dopo l”acquisto” gratuito (esattamente dal giorno in cui la discussione del forum che ho riportato è stata pubblicata).
      Probabilmente da quel momento hanno incluse tutte le app del genere a prescindere

Aggiungi un commento