Indispensabili: Instastats, un modo semplice per controllare le risorse di sistema del Mac

| 12 agosto 2019 | 3 commenti

Instastats Mac

Monitorare le risorse hardware del Mac è spesso utilissimo per i professionisti, ma è anche una curiosità alla quale chi non usa il computer per lavoro difficilmente può resistere. Ecco quindi spiegato il proliferare delle applicazioni che offrono una visione d’insieme delle risorse di sistema del Mac in ogni momento, talvolta con una dovizia di particolari addirittura eccessiva.

Instastats , al contrario, punta alla massima semplicità possibile e opta per un’intuitiva rappresentazione grafica di quel che il Mac è in grado di mettere a disposizione dell’utente nel momento in cui consulta la finestra. Tutti i dati vengono mostrati in forma grafica, con diversi temi selezionabili e con un ingombro della Scrivania minimo.

Il fatto che l’app risieda nella barra dei menu del Finder, inoltre, la tiene nascosta alla vista quando non serve e ciò aiuta quando la Scrivania è particolarmente affollata. Chi ha bisogno di consultare Instastats rapidamen-te, inoltre, non dovrà neanche cliccare sull’icona dell’app: il program-ma supporta infatti la vista Oggi nel Centro Notifiche ed è possibile scegliere i pannelli da visualizzare tra i 5 disponibili.

Instastats raccoglie e mostra informazioni sul processore, sulla RAM, sui dischi, sul collegamento internet, e nel caso in cui si utilizzi un MacBook, sulla batteria: difficile chiedere di più a un’app di questo tipo, soprattutto se dichiaratamente improntata al minimalismo e alla facilità d’impiego.

Instastats widget oggi

Nella sezione Indispensabili di SPIDER-MAC sono elencati i migliori software e hardware “low-cost”, che si distinguono per l’ottima qualità a fronte di un prezzo contenuto, ed hanno ottenuto almeno il punteggio di 3,5 ragni su 5 

Tag: , , , ,

Argomento: Mac

Commenti (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Gundy ha detto:

    Perdonami, una domanda: ma la differenza con Monitoraggio Attività di default?
    Grazie!

  2. Stefano Donadio ha detto:

    Le due applicazioni hanno qualche funzionalità in comune, ma il modo di consultazione e anche l’interfaccia grafica è completamente differente.

  3. Gundy ha detto:

    Ok, grazie!

Aggiungi un commento