Moof! Il mio primo Mac dell’era Steve Jobs

| 15 agosto 2019 | 1 commento

Apple home page iMac 1998

Il primo computer che ho acquistato è stato il Performa Power PC 5400/160 in un torrido luglio del 1997, di un bel colore beige e simile a tanti altri computer dell’epoca. L’anno successivo lo cambiai con un computer completamente differente…

Benché nell’agosto del 1998 Spider-Mac non era ancora online (il primo articolo arriverà qualche mese più tardi, alla fine di ottobre), ricordo perfettamente l’emozione di aver provato e toccato con mano il primo splendido iMac G3 Bondi Blue esposto presso un famoso rivenditore autorizzato Apple di Napoli.

Come neo appassionato di computer, non stavo più nella pelle dal 6 maggio del 1998 quando Steve Jobs, rientrato in Apple da pochi mesi, aveva stupito il mondo con la presentazione della prima generazione di iMac G3, un geniale computer dedicato al grande pubblico, che si discostava da tutto quanto visto fino a quel momento per forme e colori, dando per la prima volta l’addio a quelle noiose forme squadrate beige e grigie che avevano contraddistinto il mondo dei computer.

Ed era solo l’inizio della rivoluzione perché un anno dopo, sarebbe arrivato l’indimenticabile iBook, il notebook con la forma di conchiglia che portava in un settore fino a quel momento dedicato alle macchine professionali i colori e le forme arrotondate viste qualche mese prima sull’iMac originale.

Ma i cambiamenti furono ancora più radicali dato che l’iMac fu a tutti gli effetti il primo computer progettato tenendo conto dell’ergonomia e della semplicità, tanto che entrò nel Guinness dei primati per il manuale di istruzioni più corto di sempre.

Certo non erano tutte rose e fiori, ho ancora gli incubi al pensiero del “famigerato” mouse a forma di dischetto da Hockey in dotazione con il computer. Un dispositivo tanto bello da vedere quanto scomodo da usare. Ma, fu solo un piccolo errore per il marchio che più di tutti è riuscito ad innovare e a proporre prodotti di grandissima qualità.

Moof! è una rubrica di Spider-Mac in cui trovate brevi pensieri, URL cui andare per documentarvi meglio, un software da scaricare, insomma tante piccole cose che hanno sempre a che fare con il mondo Apple, ma raccontate in un articolo “leggero” che può essere uno spunto di riflessione o di polemica, una provocazione. 

Tag:

Argomento: Moof!

Commenti (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Rosario Pappalardo ha detto:

    Lo ricordo benissimo anche io, fu il Mac che segno’ il mio rientro nel mondo Apple dopo una brevissima parentesi nel “lato oscuro”. Prima del periodo buio furono un Apple IIc e un Macintosh LC

Aggiungi un commento