Indispensabili: Agenda, note e calendario in un’unica applicazione per Mac

| 19 agosto 2019 | 0 commenti

Agenda colma il divario tra le applicazioni per prendere appunti e i calendari, aggiungendo un flusso di lavoro basato sui progetti. L’applicazione ha anche vinto un ambitissimo Apple Design Award nel 2018.

L’approccio di Agenda è utile per collegare, ad esempio, le note agli eventi. L’interfaccia raffinata è progettata intorno all’agenda vera e propria, con un pannello (che si può nascondere) dove visualizzare i prossimi eventi e passare alle note correlate. Si è anche in grado di effettuare ricerche in tutti i progetti, filtrando per data, persone o hashtag.

Agenda data

Per facilitare l’utilizzo, ci sono alcuni progetti d’esempio, si possono importare testi in Markdown o dall’app Note del Mac. Sfortunatamente, l’importazione è piuttosto elementare, le cartelle vengono convertite in progetti, ma le voci perdono la formattazione, inclusi collegamenti e immagini. Le nuove note offrono stili e formattazione di base, ma non è possibile modificare la dimensione del carattere o del testo, tuttavia supporta numerosi pratici comandi per formattare il testo mentre si scrive. Ad esempio, se mettete una parola o una frase tra asterischi (*) si trasforma in *corsivo*. Usandone due si ottiene il **grassetto**. Basta digitarne tre se desiderate utilizzare *** entrambi

Agenda formattazione

Un altro comando utile è quello che consente di creare una casella di spunta usando delle parentesi quadre ([ ]). Per segnarne una come completata, basta una “x” tra le parentesi. Per barrare una frase o una parola è sufficiente Inserisci due tildi (~~) prima e dopo.

Un grosso progetto può avere un gran numero di rimandi incrociati tra le varie note. In questo caso si può usare la funzionalità Agenda Link, cioè link interni alle note. Per creare un link, selezionate la nota verso cui dirigere il collegamento, poi Control-click su di essa e selezionate Copy As/Agenda Link (oppure premete Maiuscole- Comando-L). Non rimane che andare al documento in cui si desidera incollare il link. Premete la combinazione di tasti Control-click/Paste all’interno del testo e il titolo della nota linkata verrà inserito automaticamente.

Agenda link

Infine, dal momento che fare ogni volta lo stesso lavoro per impostare documenti molto simili è noioso, è possibile creare un modello per riutilizzarlo in seguito. Il primo passo è aggiungere una nuova categoria premendo il tasto + nell’angolo in basso a sinistra, e poi scegliendo New Category. Attribuite un nome adeguato, ad esempio Modello, e impostate un nuovo progetto cliccando di nuovo sul tasto + e selezionando New Project. Entrate nel progetto e create una nuova nota. Per una riunione, i punti più utili potrebbero essere la data, i partecipanti, gli argomenti, gli appunti e le attività. La prossima volta che dovete scrivere una nota di questo tipo, andate nel progetto e copiate il modello cliccando con il tasto destro sulla nota e scegliendo Copy (o premendo Comando-C). Selezionate il progetto di destinazione, poi incollale il template andando su Edit nella barra del menu e cliccando Paste (o premendo Comando-V).

Agenda modello

Agenda si appoggia ai servizi iCloud, quindi si possono sincronizzare le note sui vari Mac, iPhone e iPad, mancano però gli strumenti di collaborazione. Le funzioni Premium, come la creazione di nuovi calendari per singoli eventi, il salvataggio delle ricerche e la rimozione dei watermark costano 27,99 €. Le funzionalità aggiuntive sono utili e valgono la spesa, inoltre tutte le novità pubblicate nei 12 mesi successivi all’acquisto verranno sboccate in modo permanente.

Nella sezione Indispensabili di SPIDER-MAC sono elencati i migliori software e hardware “low-cost”, che si distinguono per l’ottima qualità a fronte di un prezzo contenuto, ed hanno ottenuto almeno il punteggio di 3,5 ragni su 5 

Tag: , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento