Moof! Una cosa mai vista, pardon, mai letta

| 23 agosto 2019 | 5 commenti

Clean apple card art front back 2

Apple non è una azienda come tutte le altre, ha introdotto una serie di prodotti che sul mercato non si erano mai visti, a partire dal Macintosh 128K con mouse e interfaccia utente, alll’iMac G3 Bondi Blue con le sue plastiche colorate e traslucide, alll’iPod, per finire all’iPhone e all’iPad.

Ed ora alle cose mai viste si aggiunge anche qualcosa che non sei era mai letto: le istruzioni su come pulire la carta di credito Apple Card che in questi giorni è in distribuzione in America.

L’Apple Card non è come le altre carte di credito in plastica, infatti è in titanio con un rivestimento multi strato bianco, che si può danneggiare se viene in contatto con superfici dure.

Cupertino spiega che l’Apple Card deve essere pulita esclusivamente con un po’ di alcool e un panno in microfibra priva di lanugine, ma avverte anche che se viene in contatto con alcuni tessuti, come pelle e denim (jeans), potrebbe macchiarsi irrimediabilmente.

Moof! è una rubrica di Spider-Mac in cui trovate brevi pensieri, URL cui andare per documentarvi meglio, un software da scaricare, insomma tante piccole cose che hanno sempre a che fare con il mondo Apple, ma raccontate in un articolo “leggero” che può essere uno spunto di riflessione o di polemica, una provocazione. 

Tag: ,

Argomento: Moof!

Commenti (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Carlo ha detto:

    Piccola precisazione: per la pulizia Apple indica alcol isopropilico (isopropanolo) e non alcool (etanolo): non credo che la differenza sia “critica” ma l’isopropanolo è meno aggressivo rispetto all’etanolo (soprattutto se questo è denaturato) e pulisce meglio i residui “grassi”…parola di chimico!
    Saluti e complimenti per il blog che seguo sempre 😉

  2. Massimiliano ha detto:

    Apple sarà anche un’azienda diversa da tutte le altre, ma fare una carta di credito che si rovina se posta a contatto con i jeans non mi sembra un’idea così formidabile.

  3. Claudio ha detto:

    Magari tra sei mesi, quando uscirà la nuova versione, sarà in plutonio e dovrà essere tenuta in portafogli di piombo per isolare le radiazioni…. 😀

    Però fa tanto cool….. 😀 😀 😀

Aggiungi un commento