Samsung Galaxy Fold arriva in Italia con inclusa una “inquietante” garanzia

| 8 novembre 2019 | 6 commenti

Galaxy Fold riparato

Samsung ha annunciato che a partire dal prossimo 13 novembre il rivoluzionario Galaxy Fold, il primo smartphone pieghevole, sarà disponibile anche in Italia al prezzo di €2.050. 

Nella confezione, oltre ovviamente al telefono e agli accessori standard come caricabatterie e cavo, sono inclusi anche i Galaxy Buds (l’alter ego degli AirPods), una custodia protettiva chiamata Aramid fiber e la Care+ per 1 anno, una garanzia contro i guasti hardware non coperti da quella convenzionale di 24 mesi.

La Care+ ha destato non poche polemiche nei Paesi in cui il Fold è già in commercializzazione, infatti come noto ci sono non pochi dubbi sulla robustezza del display pieghevole, che dopo le disastrose recensioni di inizio anno (lo schermo si rompeva dopo appena 24 ore di utilizzo), aveva costretto Samsung a ritirare il Fold dal mercato per apportare delle modifiche progettuali al telefono.

Quando è stata rilasciata la versione “rafforzata” del Fold, alcuni recensori hanno segnalato che dopo poco più di un giorno d’utilizzo sul display erano comparse strane macchie. Da qui la convinzione di molti che nonostante gli sforzi di Samsung, il Fold rimanga uno smartphone estremamente fragile. E il fatto di aver aggiunto una sorta di garanzia Kasko non depone chiaramente a favore, anche perché non è chiaro se la rottura del display con un uso normale rientri tra gli interventi previsti in garanzia.

“Samsung Care+ è l’assicurazione che protegge il dispositivo dai danni accidentali non coperti dalla garanzia convenzionale. Per gli utenti Galaxy Fold ha una durata di un anno e tutti gli interventi di riparazione sono effettuati esclusivamente da centri autorizzati Samsung utilizzando solo componenti originali. Per usufruire del servizio, che comprende il primo intervento di riparazione entro un anno dall’acquisto, è necessario pagare una franchigia di 130€.”

Tag: , ,

Argomento: Notizie

Commenti (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Ghost ha detto:

    In partica se si rompe il display a forza di aprire e chiudere, si devono pagare €170. Un affarone.

  2. Mario ha detto:

    Gli iPhone saranno anche cari (ma molto meno del Fold), però almeno durano diversi anni.

  3. Federico ha detto:

    Aramid fiber = Kevlar (o Nomex), non è il nome della cover, analogo di carbon fiber.

  4. Sauro ha detto:

    🤔Samsung Fold …? Samsung Flop ……? 🙄 non conosco la tecnologia di questi tipi di schermi ma sono dubbioso. Comunque in qualche maniera si deve iniziare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *