Recensione: cuffie Sennheiser HD 4.50 Special Edition, ottime come le Bose QuietComfort, ma a soli €99 (-50%)

| 27 novembre 2019 | 3 Comments

Sennheiser HD 4 50

Se avevate intenzione di acquistare un paio i cuffie con cancellazione attiva del rumore, e fino adesso avete desistito per via dell’elevato costo, allora c’è un’ottima notizia: Amazon ha deciso di offrire Le cuffie Sennheiser HD 4.50 a metà prezzo, e cioè a €99, spese di spedizione incluse con Prime.

Le cuffie Bose serie QuietComfort godono di un’ottima reputazione in quanto a soppressione del rumore, e probabilmente sono le più utilizzate da chi intraprende viaggi più o meno lunghi, ma Sennheiser ha poco o nulla da invidiare alla concorrenza, offrendo una qualità del suono eccellente ed utilizzano la tecnologia della cancellazione del rumore, il tutto ad un prezzo abbordabile, che diventa addirittura un “affarone” grazie ad Amazon.

Le HD 4.50 offrono i vantaggi della tecnologia NoiseGuard di Sennheiser senza scendere a compromessi per quanto riguarda la qualità audio, e sono l’ideale sia per ascoltare la musica, sia per guardare un film.

Design

Sennheiser HD 4 50 recensione

A prima vista, le HD 4.50 sembrerebbero non riservare nulla di speciale dal punto di vista del design, forse potrebbero apparire anche un po’ fragili. In realtà, Sennheiser ha deciso di utilizzare l’alluminio spazzolato, un materiale resistente, ma soprattutto leggero. E proprio la leggerezza è il punto di forza delle HD 4.50. Infatti, le altre cuffie concorrenti sono generalmente molto pesanti, e sono destinate a chi può permettersi di viaggiare con un bagaglio ingombrante. Invece, con appena 238 grammi di peso e il meccanismo di chiusura su se stesso, le cuffie di  Sennheiser sono perfette per portale sempre con se. Utile il sacchetto in tela dove riporle.

Sennheiser HD 4 50 recensione chiuse

Qualità audio e soppressione del rumore

Quando collegate via Bluetooth all’iPhone o ad uno smartphone del lato oscuro, il suono stereo è a tutto tondo e ben dettagliato, forse perde un po’ nella definizione dei bassi quando si utilizza la modalità NoiseGuard, ma è un “difetto” comune per questo genere di cuffie. 

Ho provato le HD 4.50 durante un viaggio in treno. Come al solito nella carrozza c’era gente che parlava, altri avevano dimenticato di silenziare il telefono, e si sentiva anche un po’ di musica in sottofondo proveniente da un paio di auricolari di un passeggero che evidentemente teneva il volume al massimo.

La tecnologia a cancellazione del rumore NoiseGuard utilizza due microfoni omnidirezionali per monitorare il suono d’ambiente, che poi annulla elettronicamente.

Quando ho indossato le cuffie, il rumore ambientale è stato attenuato, ma non come mi aspettavo. Rumore che è stato eliminato dopo aver premuto il pulsante di accensione ed avviando la riproduzione della musica ad un volume medio.  

Probabilmente la tecnologia della soppressione del rumore di Bose, Sony e Apple (Beats) è migliore, ma il rapporto qualità/prezzo delle HD 4,50 è imbattibile. L’autonomia è sorprendete: oltre 20 ore di riproduzione interrotta di musica. 

Sennheiser HD 4 50 special edition

Gli unici appunti che si possono muovere alle cuffie di Sennheiser riguardano l’assenza di un sistema di ventilazione delle cuffie, quindi nell’ascolto prolungato durante un viaggio in treno o in aereo le orecchie possono diventare un po’ calde; e l’imbottitura dell’arco potrebbe essere migliore. 

Sennheiser HD 4 50 soppression rumore

Controlli

I controlli si trovano tutti sulla cuffia destra. Oltre ad un pulsante a bilanciere per regolare il volume, c’è un selettore per gestire la musica, spostandolo verso l’alto o il basso si passa al brano successivo o a quello precedente, premendolo quando è al centro si mette in pausa/play, mentre spostando il cursore e tenendolo premuto si avanza o indietreggia velocemente.

Sempre sulla cuffia destra c’è la porta mini-USB per ricaricare le cuffie e il jack per collegarle tramite cavo al Mac o allo smartphone, eventualmente con l’adattatore Lightning-Jack 3,5.

Sennheiser HD 4 50 recensione pulsanti

Premendo contemporaneamente gli estremi del bilanciere del volume si attiva/disattiva l’opzione per la soppressione del rumore. Questa è una operazione da fare con due mani,  senza indossare le cuffie, almeno le prime volte. L’attivazione o la disattivazione del NoiseGuard viene segnalata dal LED accanto al pulsante di accensione che lampeggia con un colore viola intermittente, in entrambi i casi (sarebbe stato meglio utilizzare due colori differenti), così l’unico sistema per capire se la soppressione del rumore è attiva, è indossare le cuffie.  

Sennheiser ha previsto lo spegnimento automatico delle cuffie dopo qualche minuto che sono state ripiegate, il che è molto utile perchè altre cuffie, anche più costose, non offrono questa funzionalità, e c’è il rischio di scaricare la batteria quando si dimentica di spegnerle con l’apposito pulsante.

Sicuramente esistono controlli migliori, ma con un po’ di pratica anche questi si padroneggiano abbastanza bene.

HD 4 50

Considerazioni finali

La cancellazione del rumore di Sennheiser è efficace, anche se non esattamente allo stesso livello dei rivali Bose, Sony e Apple, ma sono “più musicali” rispetto alle QuietComfort. Le cuffie sono chiaramente pensate per chi viaggia e desidera ascoltare un po’ di musica o guardare un film senza essere disturbato dai rumori ambientali. Sono l’ideale anche per rimanere concentrati quando si studia e in casa non si è da soli oppure in un ufficio per essere più produttivi.

Punteggio (da 1 a 5): Punteggio 4 ragni
Pro: sistema soppressione rumore efficiente; leggere; si ripiegano per ridurre l’ingombro quando non in uso; buona qualità audio; prezzo.
Contro: i padiglioni delle cuffie non sono ventilati; l’imbottitura dell’archetto potrebbe essere migliore; NoiseGuard difficile da attivare.
Compatibilità: qualsiasi dispositivo Bluetooth.
Prezzo:
al momento di pubblicare l’articolo, €99 invece di €199 su Amazon, spedizione inclusa con Prime. 
Produttore:
Sennheiser.


LEGENDA
 Ottimo. Confrontato con altri del suo genere, è il migliore in assoluto.
 Buono. Mancano uno o due funzionalità per essere ottimo.
 Sufficiente. Buon rapporto tra qualità e prezzo.
 Insufficiente. Bug e difetti ne sconsigliano l’acquisto o l’utilizzo.
 Pessimo. Con gravi problemi hardware o software, inutilizzabile.

Tag: , , ,

Argomento: Musica

Commenti (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Aldo ha detto:

    Bella e dettagliata recensione, e ottima segnalazione per il prezzo. Una domanda, utilizzando il cavo jack-jack in dotazione, si consuma lo stesso la batteria?

  2. iRicky66 ha detto:

    Beh, un marchio storico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *