La Tela del Ragno: probabilmente non comprerò più iPhone al “day one”

| 2 dicembre 2019 | 3 Comments

Spider sense iphone

Tutte le volte che ho preso la decisione di cambiare iPhone, l’ho fatto al “day one”, cioè nel primo giorno di commercializzazione, per due motivi. 

Il primo, la vita di un nuovo iPhone è 12 mesi, perchè poi diventa “vecchio” quando esce il modello successivo. Quindi, una volta che si è deciso di acquistarlo, tanto vale farlo subito e godersi così per un intero anno un dispositivo all’avanguardia (è un ragionamento un po’ da nerd, lo ammetto).

Il secondo motivo è che il prezzo di un iPhone non subisce variazioni fino al rilascio del modello nuovo, salvo qualche offerta  di alcune grandi catene di elettronica che liquidano gli iPhone in eccesso in estate, e cioè poco prima della presentazione del nuovo. Quindi anche in questo caso conviene acquistarlo al day one.

Ma, c’è sempre un ma in ogni storia, quest’anno è cambiato tutto “per colpa” del Black Friday. Infatti, su Amazon è stato possibile acquistare l’iPhone 11 a €679 invece di €839, e l’iPhone 11 Pro a €999 contro i €1.189 richiesti dall’Apple Store. 

Certo, bisogna accontentarsi per quanto riguarda il colore e la capacità di archiviazione, ma si tratta di sconti di tutto rispetto, €160 e €190, rispettivamente.

Ho in programma di sostituire il mio attuale iPhone con il modello che verrà presentato a settembre dell’anno prossimo, ma probabilmente attenderò il Black Friday perchè i miei sensi di ragno mi segnalano che saranno in sconto.

La Tela del Ragno è l’editoriale, ma senza editore, di Spider-Mac, ma come un editoriale tratta un problema o un fatto di rilevante attualità legato al mondo Apple.

Tag: ,

Argomento: La Tela del Ragno

Commenti (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. ciaoiphone4 ha detto:

    Io compiendo gli anni ad ottobre, ho imparato ad aspettare lo sconto del 10% che mediaworld ogni anni mi invia per il compleanno. Lo usufruisco per l’iPhone un anno si e uno no

  2. max ha detto:

    Il ragionamento fila, parliamo però di rimandare tutto di due mesi nella speranza – non è detto che lo sconto del black friday sia di quasi 200€ come quest’anno – di ottenere un prezzo più conveniente. Quanto valgono due mesi di attesa in più? La domanda è questa, per me, e la risposta se la da ognuno di noi. Se ti prende la “fregola” ogni ragionamento razionale va a farsi benedire, ma in linea di massima, se uno ce la fa ad aspettare, quello che dici è sacrosanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *