Come pulire la tastiera del portatile senza spegnerlo

| 20 agosto 2010 | 0 Comments

Per poter pulire la tastiera di un computer desktop è necessario prima scollegarla dalla presa USB, chi ha quella wireless deve spegnerla con l’apposito pulsante, ma chi ha un portatile è costretto a spegnere il computer. Si tratta di precauzioni da adottare per evitare di attivare involontariamente qualche azione passando il panno sui tasti. Il lettore Carlo vuole sapere se esiste un sistema per pulire la tastiera del suo MacBook Pro senza però doverlo spegnere:

“Ciao Stefano, dopo i complimenti di rito per il blog, volevo rivolgerti una domanda, forse, tra le tante che ti fanno, la meno tecnica di tutte: ho un MacBook Pro e ogni volta mi accorgo che è venuto il momento di pulire la tastiera solo quando è oramai acceso. Esiste un modo pratico per portare a termine questa operazione senza essere costretti a spegnere il portatile? Carlo”.

Grazie a Keyboard Cleaner 3.0.png pulire la tastiera di un portatile è ora più semplice. Lanciata l’utility, appare uno schermo nero che di fatto disabilita il funzionamento dei tasti. Terminata l’operazione, per poter chiudere Keyboard Cleaner e tornare ad utilizzare la tastiera è sufficiente premere ⌘-Q che è anche l’unica combinazione di tasti che rimane attiva. Per ricordare che l’applicazione è in funzione (e non si tratta del nero dello stop del monitor), in basso a sinistra appare una scritta bianca che indica anche qual è lo shortcut da eseguire per chiudere l’utility.

Keyboard Cleaner

Tag: , ,

Argomento: Mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *