Trasferire le foto dalla fotocamera al Mac via Wi-Fi

| 28 dicembre 2011 | 8 commenti

Eye Fi 8GB

Le schede di memoria Eye-Fi per fotocamere digitali sono state pensate per i fotografi che scattano numerose foto e desiderano un sistema semplice e pratico per trasferirle sul proprio computer (Mac o PC) o condividerle sui principali social network. Le schede di memoria Eye-Fi sono dotate di funzionalità Wi-Fi, rendendo possibile l’upload wireless delle foto direttamente sul vostro Mac, o su siti come Flickr o Picasa. Alcune delle schede Eye-Fi possono anche collegarsi ai dispositivi iOS, in modo che le foto verranno caricate sul vostro iPhone o iPad subito dopo averle scattate (occorre scaricare l’app gratuita Eye-Fi dall’App Store).

La Eye-Fi Connect X2 da 4GB costa €49, mentre per la più capiente Eye-Fi Pro X2 da 8GB occorrono €84, spese di spedizioni incluse per entrambe.

Eye Fi

Tag: , , ,

Argomento: Fotografia

Commenti (8)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Paolo ha detto:

    Ma la velocità di trasferimento? sono adatte a una reflex digitale?

  2. Stefano Donadio ha detto:

    Tutte le schede di memoria Eye-Fi supportano lo standard 802.11n, cioè il più veloce (oltre ai più lenti standard 802.11 b/g). Tuttavia, queste schede sono pensate più per le fotocamere consumer che per quelle professionali come le Reflex proprio per via della differenza di peso degli scatti.

  3. Andrea ha detto:

    Le Eye-Fi serie Pro come quelle segnalate nell’articolo supportano il formato RAW e se la rete Wi-Fi a cui ci si collega è 802.11n la velocità di trasferimento è buona. Certo, dipende anche dal numero di scatti.

  4. FabPhoto ha detto:

    Io utilizzo da tempo le Eye-Fi Pro soprattutto per certi tipi di foto. Il poter vedere immediatamente il risultato sul Mac a volte può aiutare. Vedi per esempio foto alle classiche gocce fatte con obiettivo macro su trepiedi, dove si sudano le proverbiali sette camicie per riuscire ad avere una messa a fuoco perfetta, e spostare la fotocamera di un solo millimetro significa dover rimettere tutto a fuoco. Il dispay LCD delle fotocamere non riesce a evidenziare certi piccoli difetti. Ok, si potrebbe fare via cavetto USB, ma si è limitati, cosa che con il wireless non accade.

  5. Gianluca ha detto:

    Vorrei farvi una domanda:queste schede funzionano creando una rete wi-fi oppure si devono appoggiare ad una rete già esistente?
    A me interesserebbe prendermene una per quando scatto all’aperto e mi farebbe comodo passare le foto sull’ipad senza cavetto e dove non c’è una rete wi-fi disponibile…

  6. Stefano Donadio ha detto:

    @ Gianluca: queste schede si collegano ad una rete Wi-Fi esistente.

  7. Gianluca ha detto:

    Ah,quindi niente…grazie mille per la risposta. 🙂

  8. Claudio ha detto:

    Come dice giustamente Fab, però, vanno giusto bene per lo still life, dove c’è uno scatto al minuto (se va bene), altrimenti diventa molto più usabile la connessione via cavo o addirittura la normale memoria estraibile.

Aggiungi un commento