Google: attenzione Chrome provoca kernel panic sui MacBook Air

| 29 giugno 2012 | 5 commenti

MacBook Air

Google ha rilasciato un comunicato per avvertire i proprietari dei nuovi MacBook Air 11″ 4.gif e MacBook Air 13″ 4.gif che il suo browser Chrome può mandare in crash l’applicazione o addirittura generare un kernel panic, che in quest’ultimo caso comporta il riavvio forzato del portatile.

Gli ingegneri del colosso di Mountain View hanno individuato il problema nella funzione di accelerazione grafica della GPU prevista dal plug-in Flash (che su Chrome è incluso di defalut) che “manda in crisi” la Intel HD 4000 che equipaggia i nuovi MacBook Air rilasciati subito dopo il keynote del WWDC 2012 di inizio mese. 

In attesa di un aggiornamento che disabiliterà alcune funzioni dell’accelerazione grafica di Flash, al momento l’unica soluzione sembra essere quella di cambiare browser.

Apple è stata informata del problema, ma non ha voluto commentare la notizia.

Tag: , , , ,

Argomento: Mac

Commenti (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Rossano ha detto:

    Confermo, il mio nuovo Air 11″ va in kernel panik con Chrome. Stavo per portarlo al Genius Bar.

  2. Clarus ha detto:

    Falsh è proprio un software sviluppato con i piedi per riuscire a mandare in kernel panic un Mac. Aveva ragione Jobs.

  3. fascox ha detto:

    invece io sto notando di nuovo che con Chrome aperto il mio MBP e l’iMac non vanno più in sleep…

    • iValerio ha detto:

      Io ho lo stesso tuo problema, ho risolto passando a Safari. Comunque, gli ingegneri di Google si devono anadre a nascondere, ad ogni aggiornamento di Chrome ne esce una nuova.

  4. RobSpera ha detto:

    Personalmente da quando hanno integrato Flash su Chrome il mio MBP fa le bizze… a volte mi occupa perifno 1 GB di RAM il browser da solo.. e ad ogni nuova versione è sempre peggio… assurdo che uno dei browser più leggeri in giro debba essere così pesante e problematico sui Mac…

Aggiungi un commento