Indispensabili: Space Gremlin, forse la migliore utility per guadagnare spazio sull’hard disk

| 28 dicembre 2012 | 2 commenti

Se avete seguito i 10 consigli per guadagnare spazio su Mac, ma vi trovate ancora con troppo poco spazio libero sull’hard disk del vostro Mac, allora è una buona idea ricorrere all’aiuto di Space Gremlin (€4,99) 4 5.

Space Gremlin 1.2 è quella che si potrebbe definire una utility “salva spazio”, ed è semplicissima da utilizzare: al lancio bisogna indicare il drive che si vuole scansionare, quindi inizia il processo di individuazione (rapidissimo) dei file e cartelle archiviate, poi viene mostrata una bella e intuitiva mappa grafica. Da qui, è possibile effettuare uno zoom con un semplice doppio click su una cartella o volume specifici, come ad esempio un backup di Time Machine, cartelle pubbliche, la partizione di Bootcamp, o una unità di rete. Funziona anche con FileVault. Space Gremlin è stato perfino in grado di “scansionare” il mio iPod FireWire, che a volte utilizzo per trasportare dei file.

Space Gramlin mappa

La mappa utilizza una gerarchia di colori: l’azzurro indica una cartella, il bianco i file che si trovano al suo interno. Se una cartella include una serie di sottocartelle, l’azzurro diventa sempre più chiaro man mano che si va gerarchicamente in profondità. Portando il cursore del mouse sopra un elemento, vengono mostrate le informazioni relative, nome e spazio occupato.

Space Gramlin

Una volta che avete la mappa generale dei file archiviati sul disco rigido, è il momento di decidere cosa è superfluo, e cosa fare per guadagnare spazio. Come prima cosa, si può scegliere di comprimere le cartelle e file di grandi dimensioni direttamente dall’interfaccia del programma. Click con il tasto destro su un file, e dal menu contestuale è possibile selezionare Compress File (compressione zip del file) o Move to Trash (spostare nel Cestino). Se avete un dubbio, potete scegliere Show in the Finder per visualizzare il file dal “vivo”.

La compressione dei file non è una operazione velocissima, e il tempo d’attesa diventa più lungo con l’aumentare della grandezza del file che si desidera “zippare”. Una volta compresso il file, bisogna eliminare manualmente l’originale. Se utilizzate una unità di rete, la procedura di compressione diventa ancora più lunga, e naturalmente non è possibile cestinare il file originale.

Space Gramlin compressione

Space Gremlin ha un’interfaccia chiara e di facilissima interpretazione. Quando si clicca all’interno del bordo di una cartella e si effettua lo zoom per visualizzare il suo contenuto, ogni file e cartella sono rappresentati graficamente in proporzione alla quantità di spazio che occupano rispetto al resto dei documenti. Per ingrandire la finestra di default, è sufficiente trascinare in basso a destra, e tutto si ridimensiona dinamicamente. Oppure si può attivare la modalità schermo intero della mappa. È inoltre possibile salvare i file in formato PDF per riferimenti futuri.

La barra degli strumenti nella parte superiore della finestra di Space Gremlin permette di eseguire la scansione di una cartella e di muoversi avanti e indietro tra la gerarchia dei file, e effettuare lo zoom delle cartelle. Un comando Aggiorna cartella (Refresh Folder) consente di ripetere la scansione delle cartelle. È anche possibile ignorare selettivamente cartelle utilizzando il pulsante Ignore, che consente di rimuovere una cartella dalla mappa che si sta visualizzando. Ovviamente, questo comando non modifica la struttura della cartella, ma semplicemente la nasconde, in modo da potersi concentrarsi sul resto dei contenuti della mappa.

Space Gremlin 1.2 è forse il miglior strumento per la gestione dei file, offre precise indicazioni sui dati archiviati sul disco rigido e include una serie opzioni che facilitano le operazioni per guadagnare spazio libero su disco. È facile da usare, bello da vedere, e funziona.

Dal sito dello sviluppatore è possibile scaricare gratuitamente una versione di prova. È richiesto Mac OS X 10.6 Snow Leopard o versioni successive.

Nella sezione Indispensabili di SPIDER-MAC vengono archiviati gli articoli relativi ai migliori software e hardware “low-cost”, cioè che si distinguono per l’ottima qualità a fronte di un prezzo contenuto.

Tag: , , , ,

Argomento: Senza categoria

Commenti (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. CuFF ha detto:

    Propongo anche GrandPerspective, forse avrà meno funzioni ma almeno è gratuito 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *