Google Drive guadagna la sincronizzazione dei file offline

| 29 aprile 2013 | 0 commenti

Se utilizzate Google Drive e Chrome, allora c’è una buona notizia per voi: adesso potete accedere ai documenti senza una connessione a Internet.

Chrome ora supporta la sincronizzazione automatica offline per Google Drive, che consente di leggere e modificare qualsiasi documento, foglio di calcolo o presentazione anche quando non si dispone di una collegamento Internet.

Per utilizzare questa funzione, è necessario utilizzare Chrome, eseguire l’accesso al proprio account Google Drive, quindi selezionare la voce “Altro” nella colonna di sinistra, poi “Offline”, installare l’applicazione web Drive per Chrome e cliccare sul pulsante “Abilta accesso offline”.

Google Drive

Precedentemente, Chrome consentiva la modifica offline per singoli documenti, ma era necessario pianificare in anticipo l’operazione e scegliere i file da sincronizzare. Ora, l’app Web Drive per Chrome sincronizza automaticamente tutti i documenti.

Se si modifica un documento in modalità offline, queste appariranno sulla nuvola non appena si accede ad Internet.

Attenzione, però, se si modifica un documento offline su un computer, mentre qualcun altro apporta delle variazioni alla versione online, Drive combinerà il testo da entrambi i documenti, una volta che di nuovo online. Non perderete alcuna modifica in questo modo, ma potrebbe essere necessario rivedere il file ancora una volta.

Sarebbe bello se Google offrisse qualche tipo di notifica o richiesta di approvazione in caso di eventuali discrepanze tra i documenti offline e online.

Google consiglia di non utilizzare la modalità offline su computer pubblici o condivisi, perché chiunque potrebbero accedere ai dati.

Tag: , , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento