Nuovo MacBook Air 13″ o MacBook Pro 13″ Retina, quale scegliere?

| 18 giugno 2013 | 7 commenti

Nel corso del Keynote del WWDC 2013, Apple ha presentato l’ultima generazione di MacBook Air, la cui novità principale è l’incredibile autonomia della batteria che dura tutto il giorno grazie ai processori Intel Core di quarta generazione Haswell. Dal momento che Apple ha aggiornato solo il MacBook Air 13″ 4 5 e non anche il MacBook Pro 13″ Retina 4 5, la domanda che in molti si pongono è: “Qual è meglio acquistare?

Il MacBook Pro 13″ Retina (foto a sinistra) è estremamente compatto, se si considera che è più piccolo del MacBook Air 13″ (a destra), infatti, misura 1,9 cm in altezza (contro i 0,3-1,7cm dell’Air 13″), 31,4cm. di larghezza, contro i 32,5cm. dell’Air, e 21,9cm. di profondità, rispetto ai 22,7cm. dell’ultrabook, ma pesa 1,63kg, contro 1,35kg dell’Air.

Ma le differenze non sono rappresentate solo dal peso e dalle dimensioni. Il MacBook Air 13″ (metà 2013) costa €400 di meno, e il divario di prestazioni si è ridotto rispetto al MacBook Pro Retina grazie ai nuovi chip Haswell, e alla memoria Flash collegata alla scheda madre con un nuovo connettore PCIe, che così è più veloce rispetto a quella degli SSD SATA 3 utilizzati fino ad ora sui portatili Apple.

MacBook Pro 13″ Retina Display

MacBook Pro 13 Retina

Il MacBook Pro da 13 pollici con Retina display ha una portabilità simile al MacBook Air, e anche se è un po’ più pesante, è ancora abbastanza leggero da trasportare, sia che si tratti di andare al lavoro o a scuola oppure in viaggio.

Rispetto all’Air, il MacBook Pro 13″ Retina ha una porta HDMI, quindi è possibile collegarsi ad un display non-Thunderbolt Apple, e una seconda porta Thunderbolt. Poi, proprio come l’ultraleggero, ha due porte USB 3.0 e uno slot per schede SDXC.

In ultimo, ma non meno importante, il MacBook Pro 13″ Retina vanta un impressionante risoluzione 2.560×1.600, che offre la possibilità di effettuare editing video HD a 1080p. Per chi lavora con i video in HD, dove la risoluzione è un must, vale la pena la spesa extra di €400.

MacBook Air MacBook Pro Retina Benchmark

MacBook Air 13″

MacBook Air Meta 2013 1

Proprio nel campo dell’editing video, il nuovo MacBook Air però può recitare la sua parte, grazie alla migliore scheda video, la RAM più veloce, e la citata memoria Flash, più veloce del 45% rispetto all’SSD del MacBook Pro. Anche, se tutto questo non è sufficiente per colmare completamente il divario di prestazioni, il MacBook Air risulta abbastanza veloce durante l’uso normale.

Se poi siete sempre in giro, l’autonomia della batteria vi permetterà di studiare o lavorare fino a notte fonda anche se non avete a disposizione un presa di corrente nelle vicinanze. Secondo Apple, la batteria dell’Air da 13″ garantisce 12 ore di autonomia, contro le 7 ore del modello precedente, ed è possibile riprodurre 10 ore di film su iTunes.

Un’altra caratteristica che rende l’Air più interessante rispetto al MacBook Pro 13″, e il supporto per lo standard wireless 802.11ac che offre una maggior velocità, con throughput fino a 1.3GBPS, purché si disponga di un router 802.11ac come la nuova Base AirPort Extreme o Time Capsule. Anche se non si ha un router d’ultima generazione, questa funzionalità tornerà utile sicuramente nei prossimi anni, quanto l’attuale standard 802.11 (più lento) sarà fuori moda.

Quale scegliere?

In definitiva, il MacBook Air 13″ è la scelta migliore per la maggior parte degli utenti per via della sua estrema portabilità e per il prezzo più basso. Il modello base con processore Intel Core i5, 4GB di RAM e 128 GB di memoria flash, costa €1.129, che lo rende uno dei più convenienti portatili Mac sul mercato, secondo solo al più piccolo Air da 11 pollici, che costa €1.029.

Per coloro che vogliono o hanno bisogno dell’alta risoluzione offerta dal display Retina, o che necessitano di una potenza di elaborazione di un processore portatile a tutti gli effetti e 8GB di RAM, il MacBook Pro 13″ Retina è la scelta più giusta.

Tag: , , ,

Argomento: Mac

Commenti (7)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Pismo ha detto:

    Ottimo articolo. Io sarei interessato al Retina, ma non vorrei prenderlo adesso e poi magari tra qualche mese uscisse il nuovo con processore Haswell… Il MacBook Pro Retina quando potrebbe essere aggiornato?

  2. B&W ha detto:

    Oltre all’autonomia della batteria, sorprende la velocità della memoria Flash dell’Air, che farebbe molto comodo sul Retina soprattutto per chi fa video.

  3. Nick ha detto:

    Per me la scelta é stata aspettare l’aggiornamento del Retina da 13… porteró pazienza un altro po’ con il mio vecchietto 😀

    avrei comunque comprato il MacBook air sia con upgrade di processore che di RAM, con 100 pound (vivo in Gran Bretagna) ci compro un Pro… e preferisco aspettare che abbia Haswell, la scheda grafica nuova e tutto il resto…

  4. Ipnotik ha detto:

    Ho optato per il MBPr 13″ dopo aver provato il MBA 13″ per una settimana. Quello che assolutamente non mi ha convinto dell’Air da 13″ (e che non accade con la versione 11″) è la resa cromatica del display che è davvero pessima (alcuni toni di colore nonostante l’impegno nella calibrazione sono proprio assenti) e l’angolo di visione più stretto rispetto a quanto dichiarato nelle specifiche che lo rende inutilizzabile per lavori fotografici. Capisco la portabilità ma il 13″ Air proprio non ce l’ho fatta a farmelo piacere.

  5. gacra ha detto:

    Signori sono un felice possessore di MBP retina display 15″ l’ho comprato appena era uscito… è una versa Bestia…
    Lo utilizzo per CAD 3D e Musica. Le prestazioni sono eccezzionali e di fatto è andato a sostituire il mio precedente Imac. Quindi se il portatile è per voi strumento di LAVORO andate sul pro! Che dire, il 13″ è più piccolo e più leggero, ma se uno ci deve lavorare 8-10 ore al giorno 15″ sono giusti giusti, poi per che fa cad o musica come me lo spazio non basta mai! Per capire la differenza tra uno schermo retina e uno no dovete assolutamente vederne uno con i vostri occhi… quando apro (lasciamo stare viedeo e foto che sono impressionanti!!) anche solo un file di pages o word la differenza è evidente… ripeto la mia: se è per lavoro PRO retina TUTTA LA VITA.

Aggiungi un commento