Nuovo spot anti iPad di Microsoft “Siri: oh no, ancora un confronto con un tablet Windows RT”

| 19 luglio 2013 | 8 commenti

Microsoft ha appena annunciato perdite per $900 milioni causate dal flop di vendite della sua linea di tablet Surface RT, ma nonostante tutto continua la campagna pubblicitaria che prende in giro Siri e l’iPad di Apple.

La nuova pubblicità si apre con la voce si Siri che si “dispera” perché sta per iniziare un nuovo confronto con un Surface RT. La prima mossa del tablet di Microsoft è quella di aprire il suo piedistallo per rimanere in posizione orizzontale, e così Siri è costretta a chiedere un aiuto “esterno” per fare lo stesso. Poi, l’assistente digitale intelligente di Apple si scusa perché non ha una porta USB per poter utilizzare una memory stick e neppure una tastiera hardware.

Lo spot si conclude mostrando i prezzi dei due tablet, e sebbene il Surface costi di meno rispetto all’iPad, evidentemente non è sufficiente insieme agli altri “gadget” di cui è dotato a convincere gli utenti a comprarlo.

Tag: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (8)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Ruppolo ha detto:

    Forse non hanno ancora capito che sono in via di estinzione.

  2. Fabrizio ha detto:

    Cavolo però mi ha fatto fare delle belle risate 🙂

  3. carlo53 ha detto:

    E’ un vero peccato che ci sia gente che ci crede ancora.

  4. mario ha detto:

    Il Surface da 32gb in realtá ne ha liberi solo 16…

    • imatio ha detto:

      ….esatto, e questa è la prima frottola che ti raccontano. La seconda è che dal video in questione sembra che a 349$ ti diano anche la cover touch che invece costa altri 100$. Poveri, son ridotti male…

  5. Rotolo ha detto:

    La cosa bella è che quando dici agli amici “sai che Microsoft ha avuto perdite per 900mln usd per i tablet che non ha venduto?” La risposta è sempre “Microsoft fa un tablet?”

  6. AdiMercury ha detto:

    Ahahahahha, però dai è inutile comparare iOS con W8 che è un OS desktop… e poi SIRI mi ricorda molto la voce di GLaDOS di Portal XD

  7. Francesco Pegoraro ha detto:

    Ma non era il Surface ad avere metà memoria occupata dall’OS? 😀

Aggiungi un commento