Nuova pubblicità Microsoft: tutti gli studenti con iPad sono imbranati

21 agosto 2013 ore 09:30 | di | 6 commenti

Lenovo IdeaPad Yoga

Microsoft ha mandato in onda sulle principali emittenti televisive americane, e pubblicato sul suo canale YouTube un nuovo spot della campagna pubblicitaria che mette a confronto i tablet con Windows 8 e l’iPad.

Questa volta, la pubblicità è ambientata in un aula universitaria dove la maggior parte degli studenti ha un iPad, solo una studentessa utilizza un Lenovo IdeaPad Yoga con Windows 8, che in realtà non è proprio un tablet, ma un “ibrido” con incorporata la tastiera. 

Quando il professore entra in aula e avvisa gli studenti di prepararsi a prendere appunti, la studentessa in un attimo fa ruotare la tastiera del suo IdeaPad Yoga ed è subito pronta, mentre tutti gli altri goffamente si affannano a prendere dagli zaini le custodie con incluse la tastiere per iPad, altri addirittura preferiscono usare carta e penna, e l’unico studente che non ha una tastiera hardware, usa quella software del tablet Apple digitando con gli indici e una lettera alla volta.

La cosa che stupisce della pubblicità è che secondo Microsoft gli studenti che hanno acquistato una custodia con integrata la tastiera la tengono nello zaino, e che non è possibile utilizzare la tastiera software per prendere appunti (mentre va più che bene – parlo per esperienza personale). Per quanto riguarda gli studenti che preferiscono scrivere a penna, evidentemente avevano acquistato l’iPad qualche ora prima di recarsi all’Università. 

Approfondimenti: , , , ,

Argomento: iOS

Commenti (6)

RSS commenti

  1. roberto_mda ha detto:

    Non capisco… la ragazza ha un notebook, non un tablet, tanto vale portarsi un MacBook Air, magari quello piccolo, il paragone non ha senso.
    Uso iPad per lavoro dalla prima versione, scrivo appunti in riunione, testi, presentazioni e fogli di calcolo senza problemi, anche e soprattutto in treno…
    Quando per pubblicizzare il tuo prodotto devi deridere l’avversario (che domina il mercato) è sintomo di debolezza…

    • Raffaele ha detto:

      Quoto al 100%. é un portatile che si piega come un tablet, che caxxata dai! Ma vi rendete conto? Microzozz avrà comprato una ventina di ipad per fare questa pubblicità per screditarlo…hahahahahaha
      Tra M e samsung ormai fanno a gara a chi fa la pubblicità migliore contro Apple, che invece procede per la sua strada senza screditare nessuno. Sopratutto: ma non si rendono conto che così fanno pubblicità alla Apple comunque?

      • Roberto MDA ha detto:

        Eppure ci saranno stati “creativi”, sceneggiatori e regista (pagati) alla base di questo spot… che trasmette un semplice messaggio “su una classe di studenti TUTTI hanno un iPad ed una sola ha un notebook”, non mi sembra un gran successo, a parte che di tablet Android nemmeno l’ombra…
        Oltretutto Lenovo Yoga (quello del video sembra il 13″ e non l’11”) pesa “a partire da” 1,5Kg, un’autonomia massima teorica di 8 ore dichiarate, NON ha un 3G/LTE (in classe gli USA avranno tutti WiFi, beati loro) quindi necessita di chiavette o altro.
        Ma soprattutto a vederlo si tratta di “IdeaPad Yoga 13 – 59366347 – Clementine Orange” al modico costo di $1,499.00, quindi sovrapponibile al MacBook AIR 13-inch i7 256GB $1,449.00 …non certo ad iPad.
        Se capito in quell’aula mi presento con mio MacBook Pro Retina, faccio due chiacchiere con la bionda (nella mail si chiama Kelli Tucker, kelli.tucker@live.com) e la convinco ad andarci a prendere un caffè dopo aver fatto un salto all’Apple Store più vicino… >:D (!!!)

      • Claudio ha detto:

        Beh…senza screditare nessuno no…
        Gli spot “Apple vs Microsoft” erano uno spasso ma sfottevano di brutto M$. 🙂

        • Mario ha detto:

          Infatti, divertenti quelli, divertenti questi… trovo lo spot simpatico, ma continuo ad usare iPad.
          Non è l’iPad a fare di una persona un imbranato, né il tabletbook (dovrebbe essere questo il termine giusto) con windows 8: una persona è imbranata a prescindere da ciò che usa… e tale resta purtroppo (o per fortuna).

  2. AdiMercury ha detto:

    Ma solo io ho notato che il professore è identico a John Hammond di Jurassic Park? O.O

Aggiungi un commento