Apple ha neutralizzato OSX/MaMi.A l’ultimo malware per Mac

| 18 gennaio 2018 | 6 commenti

Malware Removal Tool

Creare malware per la piattaforma Mac non paga. L’ultima “minaccia” OSX/MaMi.A scoperta il 15 gennaio è durata poco più di 48 ore. Infatti, Apple ha rilasciato ieri Malware Removal Tool (MRT) 1.28, un aggiornamento di uno degli strumenti di protezione incorporati in OS X El Capitan, macOS Sierra e High Sierra (l’update viene eseguito in remoto da Apple, non è richiesta alcuna azione da parte dell’utente, è sufficiente che il computer sia collegato ad Internet).

Come suggerisce il nome, Malware Removal Tool ha il compito di rimuovere i malware installati. Apple non spiega mai le novità introdotte con gli aggiornamenti, ma alcuni esperti di sicurezza hanno individuato tra le righe del codice dell’ultima versione il comando per rimuove OSX/MaMi.A.

In realtà, il nuovo malware era tutt’altro che pericoloso, innanzi tutto non era in grado di autoreplicarsi perchè richiedeva un’azione dell’utente, che doveva “abboccare” ad una email phishing con allegato OSX/MaMi.A. Il malware poi alterava i DNS del computer della vittima per reindirizzare la navigazione Web verso siti appositamente modificati che avrebbero potuto rubare “dati sensibili”.

È possibile controllare se MRT è stato aggiornato lanciando “Informazioni di sistema” tramite Informazioni su questo Mac dal menu , e selezionando la voce di “Installazioni” in Software (immagine in alto).

Se l’aggiornamento non risulta effettuato,  lanciate Preferenze di Sistema, click sul pannello App Store, e mettete il segno di spunta all’opzione “Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza”. Se è già spuntata, premete il pulsante “Verifica adesso” poco più sotto, in alternativa per forzare l’update rimuovete il segno di spunta, riavviate il Mac, quindi rispuntate l’opzione e attendete.

Update App Store

Tag: , ,

Argomento: Mac

Commenti (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. dbrentan ha detto:

    ho fatto come hai scritto nel post. Ma nessun aggiornamento arrivato.

  2. daui (@dauuii) ha detto:

    Anche io ho lo stesso problema, versione 1,27 del 03/12/2017 provato tutti i modi ma non me lo aggiorna, devo preoccuparmi? E’ possibile che questo sia la causa di un tentato uso fraudolento della mia postepay?

Aggiungi un commento