Apple spiega (finalmente) cosa può riprodurre l’HomePod

| 1 febbraio 2018 | 3 commenti

HomePod neroFinalmente, Apple ha aggiornato la pagina web delle specifiche del suo altoparlante intelligente HomePod, elencando esattamente da quale fonti può riprodurre la musica:

– Apple Music

– Musica acquistate su iTunes Store

– Libreria iCloud con un abbonamento Apple Music o iTunes Match

– Beats1 Radio Live

– Podcast

– Altri contenuti via AirPlay a HomePod da iPhone, iPad, iPod touch, Apple TV e Mac

Con l’eccezione di AirPlay, queste sono le sole fonti che è possibile controllare con Siri.

L’assenza di dettagli sulle fonti musicali riproducibili tramite HomePod aveva portato molte persone a pensare che non si sarebbe potuto riprodurre i brani in streaming dalla propria Libreria Musicale iCloud.

Vale la pena evidenziare una funzionalità interessante, peer-to-peer AirPlay, in pratica un dispositivo iOS o Mac è in grado di inviare la musica su AirPlay, anche se non è sulla rete Wi-Fi che il dispositivo utilizza.

L’HomePod è in vendita negli Stati Uniti, Regno Unito e Australia, e in primavera sarà disponibile anche in Germania e Francia. Per quanto riguarda la disponibilità per il nostro mercato, non ci sono neppure rumor a riguardo.

Tag: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Marco ha detto:

    Peccato non poterlo usare anche come soundbar per le TV…

Aggiungi un commento