Mac, iPhone, iPad e Apple Watch vanno in crash con un simbolo della lingua indiana

| 15 febbraio 2018 | 6 commenti

Carattere indianoPer un problema tecnico, un simbolo dell’alfabeto indiano che significa “cartello” (a sinistra) manda in crisi tutti i sistemi operativi Apple, macOS High Sierra, iOS 11, e watchOS 4.0, sembrerebbe salvarsi solo tvOS 11.

Come in altri casi simili, il problema si verifica quando si riceve un messaggio con la lettera incriminata, che il sistema operativo non riesce a renderizzare (non è in grado di generare la relativa immagine), e quindi l’applicazione si chiude inaspettatamente, e continua ad andare in crash nel tentativo di riaprila fino a quando non si riceve un altro messaggio “normale”, e si cancella la conversazione. 

C’è anche uno scenario peggiore: se la lettera viene visualizzata in una notifica di iOS, il dispositivo si riavvia all’infinito e l’unica soluzione è effettuare un Ripristino da iTunes mettendo l’iPhone o l’iPad in modalità DFU.

Ma c’è una buona notizia: Apple ha già risolto il problema con le attuali versioni beta di macOS, iOS, e watchOS.

Tag: , , , ,

Argomento: Apple Watch, iOS, Mac

Commenti (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Giovanni ha detto:

    Ma i vecchi iPad che non sono più aggiornati resteranno con questo bug?

  2. David ha detto:

    Un simpatico amico me l’ha inviato ieri sera su whatsapp… 4-5 riavvi continui dell’apple Watch, 1 respring del iPhone X (non riavvio ma solo respring), whatsapp impossibile da aprire. Per sistemarlo ho dovuto cancellare il messaggio da whatsapp via app Mac (web app), cancellata la conversazione, tutto è tornato come prima. Diciamo che per un momento, l’unico per ora nella mia vita informatica, ho avuto quel brivido da “virus Windows”, prendendola però sul ridere! Hahahahahah

    • Mirko ha detto:

      come hai fatto ad accedere a WhasApp Web, l’iPhone Ti permetteva di entrare nell’App per scansionare il QR?
      Grazie

      • David ha detto:

        Sono entrato dall’app che trovi su MAS, non bisogna scansionare ogni volta il QRcode, basta una volta (al primo avvio), avere la connessione wifi attiva e l’app si apre per conto suo, senza permessi o altro da parte dell’iPhone. Se non avessi mai fatto il login via app, non so onestamente come avrei risolto… forse cancellando l’app e non ripristinando il backup di whatsapp… non semplice comunque.

Aggiungi un commento