Samsung Galaxy S9 è nato lento

27 febbraio 2018 ore 21:49 | di | 8 commenti

Anandtech S9

Il nuovissimo Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ non sono in grado di compiere in termini di potenza di elaborazione con l’iPhone 8 o l’iPhone X, è questa la conclusione a cui è arrivato il noto sito Anandtech

Il chip di Samsung in dotazione con i suoi due smartphone ammiraglia, l’Exynos 9810, è certamente veloce, ma non abbastanza da superare l’Apple A11 e A10.

Nel test single core con GeekBench 4, il Galaxy S9 ha fatto registrare 3.734 (Integer) e 3.440 (Floating Point) mentre l’iPhone con A11 ha ottenuto il punteggio 4.630 e 3.958.

Ma, le cattive notizie per gli estimatori dei Galaxy non finiscono qui, infatti stando sempre ai test effettuati da Anandtech, anche i processori A10 battono il nuovo chip di Samsung con il punteggio di 4.007 e 3.345, quest’ultimo di appena 95 punti in meno rispetto l’Exynos.

L’Apple A11 equipaggia l’iPhone X, iPhone 8, e iPhone 8 Plus. L’A10 si trova negli iPhone 7 e iPhone 7 Plus.

Approfondimenti: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (8)

RSS commenti

  1. davide ha detto:

    scusate eh, va bene esser tifosi per una parte o per l’altra. ma ricordo benissimo gli sfottò anni fa dei miei amici con Android quando i test del mio iPhone 3GS veniva surclassato in potenza.. e stessa cosa si diceva dei mac. Tutti a rispondere come “difesa”, era perche ad apple non serviva potenza perche era tutto ottimizzato e comunque noi non guardavamo a queste cose da smanettoni. ora, che i processori sono piu “potenti”, li usiamo come vanto??? suvvia, manco fossimo bambini che gridano a chi ha il gioco piu bello. che se guardassimo in casa nostra, Apple quest’anno di cavolate ne ha fatte fin troppe, e me ne frego se ha un processore piu potente. Caro Tim & Co., vedete con iOS 12 e osx 10.14 di dare una bella controllata a stabilità e problemi, perche siamo a livelli ridicoli. ( possibilmente senza eliminare dall’aggiornamento Device come iPhone 6s, e mac del 2015… ).

    • Stefano Donadio ha detto:

      Gli iPhone continuano ad avere bisogno di meno potenza rispetto agli smartphone Android, infatti l’A11 ha “solo” 6 core contro gli 8 core dell’Exynos 9810, ma proprio per via dell’ottima integrazione tra hardware e software, gli iPhone sono più veloci anche con un hardware nominalmente inferiore.

      Francamente, nessuno si aspettava che l’Exynos 9810 fosse più lento dell’A11 e perfino dell’A10, quindi la notizia era doverosa darla.

    • iApple ha detto:

      Davide, infatti ora i prodotti Apple sono anche più potenti sulla carta rispetto alla concorrenza, immagina quindi quanto siano superiori, anzi non immaginare osservali.

  2. lolodex ha detto:

    ….compete ma non vince….dire che non compete non è corretto….il margine pratico è irrisorio
    poi…..quando si parla di prestazioni pure ….se vince un terminale android si dice che iphone è comunque meglio perchè il buon sistema operativo e lo sviluppo congiunto sopperisce alla mancanza di performance pura ma adesso si sbandiera il benchmark perchè a favore. Pocomale comunqnue anche per chi prende il Samsung perchè la mole di potenza è talmente tanta in entrambi i fronti che non si è più in grado di vedere le differenze nell’uso.
    Lo dico da utente iphone … sbandierare questa cosa…benché positiva oramai ha poco senso parlando di Smarthphone

    • Andrea ha detto:

      Improvvisamente… i benchmark non hanno più importanza, da oggi…

      • Lolodex ha detto:

        Da quando le prestazioni sono arrivate al punto da differerire nell’ordine di centesimi di secondo di differenza nell’uso quotidiano e pratico sinceramente non trovo abbiano particolare rilevanza. Ho un iPhone 8 Plus e va benissimo ma devo dire che anche un 6s non offre prestazioni di uso particolarmente distanti nell’uso comune per cui sotto certe soglie sono solo fisime. Il Samsung 8 va benissimo come prestazioni e il nuovo s9 benchè prestazionalmente inferiore al mio sarà certamente altrettanto fruibile nell’uso. Dire che è nato lento non è corretto. Poi ogni uno la veda come vuole e giudichi secondo i suoi parametri. Per me è irrilevante e non è motivo discriminante nella scelta.

        • Matteo ha detto:

          Disse la volpe all’uva…

        • iApple ha detto:

          Lolodex ma in pratica ti stai rispondendo e smentendo da solo, se dici che un prodotto precedente va uguale a quello più nuovo allora dai ragione alla frase “l’s9 è nato lento e vecchio” . Certo poi il tuo discorso non ha senso di base, sarebbe come dire che due computer, uno da 300€ e uno da 3000€ funzionino in modo uguale usando il block notes, e grazie, le vere differenze si notano nell’uso maggiore e nelle nuove funzioni, ma poi prendendo in mano il mio 6s e l’X posso assicurare che la differenza c’è e si vede nettamente. Poi è anche vero che android sia sempre la solita solfa, uno Xiaomi con android 7-8 ha lo stesso identico sistema operativo del samsung da 900€ quindi al livello di “possibilità software” è la medesima, un iphone X rispetto ad un iphone 6s invece cambia praticamente tutto. Anzi il vero colmo è che proprio su iOS l’unica cosa che non cambia tra i vari modelli è l’aspetto grafico (che poi in realtà ormai non è nemmeno più così ios 11 su ipad e su iphone X è decisamente un’esperienza differente rispetto agli altri prodotti iphone o ios 10 e precedenti su ipad, ios 11 ha davvero reso ios variegato anche nell’interfaccia), mentre in android non cambia nulla se non proprio il launcher e l’aspetto grafico, per il resto è un sistema universale che non sfrutta le varie differenze fra i vari smartphone. E lo si può notare anche dal fatto che tutti gli android danno la stessa esperienza utente, mentre i prodotti ios no.

Aggiungi un commento