Touch-ID integrato nel display per tutti, ma non per iPhone

11 agosto 2018 ore 10:11 | di | 3 commenti

Sensore impronte integrato display

 Stando ad alcune indiscrezioni che giungono dall’esterno oriente, quest’anno i maggiori produttori di smartphone lanceranno sul mercato 42 milioni di telefoni con il sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale integrata nel display, e 100 milioni l’anno prossimo.

Anche se Samsung non viene mai citata tra le aziende interessate a questa tecnologia, da tempo si “rumoreggia” che il Galaxy X, lo smartphone celebrativo dei 10 anni degli smartphone Galaxy, avrà proprio un “Touch ID” integrato nel display. Anche Huawei, Xiaomi, e Oppo sono tra le probabili aziende che potrebbero adottare questa tecnologia. 

Ma, se la maggior parte dei produttori di smartphone stanno progettando il passaggio a questa tecnologia, Apple sembra andate in una direzione completamente diversa, infatti a settembre dovrebbe presentare tre nuovi modelli di iPhone tutti dotati di Face ID, e perfino la prossima generazione di iPad utilizzerà lo sblocco tramite riconoscimento facciale.

Approfondimenti: ,

Argomento: Rumor

Commenti (3)

RSS commenti

  1. MelaVerde ha detto:

    come tornare a prima del 2013… lettore d’impronte lento, molto probabilmente meno sicuro, ha bisogno di poggiare benissimo il dito. Tornare indietro per l’apparenza?

    Apple vende tecnologia, gli altri film di fantascienza a discapito dell’utente e della sua esperienza giornaliera con i vari prodotti elettronici.

  2. AdiMercury ha detto:

    Se non sbaglio Huawei giá lo ha implementato su Mate 10 Porsche Design

  3. Mauro ha detto:

    Apple adotterà questa tecnologia solo quando sarà matura, come sempre.

Aggiungi un commento