iOS 12 introduce il Face ID multi utente

| 18 settembre 2018 | 2 commenti

IOS 12 secondo volto IOS 12 secondo volto scansione

iOS 12 introduce una funzionalità non menzionata nel lungo elenco delle note di rilascio: la possibilità di registrare il volto di un secondo utente per lo sblocco dell’iPhone X, iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone Xr.

Probabilmente, l’opzione si potrà utilizzare anche con la prossima generazione di iPad, che secondo alcune indiscrezioni utilizzerà il Face ID al posto del Touch ID come sistema di autenticazione per lo sblocco.

La nuova funzionalità, chiamata “Configura un aspetto alternativo” si trova in Impostazioni/Face ID, ma la sua descrizione è un po’ equivoca:

“Oltre a imparare a riconoscerti in modo continuo, Face ID può rilevare un aspetto alternativo.”

Infatti, il Face ID è concepito per memorizzare i cambiamenti che potrebbe subire il volto del proprietario del dispositivo nel corso del tempo, come il cambio di pettinatura, la crescita di barba e baffi e perfino imparare a riconoscere il volto quando si utilizzano cappelli, occhiali e altri accessori. Quindi è da escludere che per “aspetto” si possa intendere uno di questi cambiamenti, e probabilmente la traduzione più appropriata è “volto alternativo”, infatti toccando il link dell’ opzione si accede al processo di scansione del viso, consentendo così di aggiungere un secondo utente, come il partner o un altro familiare, per lo sblocco del telefono via Face ID, un po’ come avviene sui dispositivi con Touch ID dove è possibile registrare più impronte.

Apple non ha previsto la possibilità di eliminare uno dei due volti o entrambi oppure nulla.

Tag: , , , ,

Argomento: iOS

Commenti (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Vincenzo ha detto:

    Secondo me è da escludere che Apple l’abbia pensata per un secondo utente. Il volto secondario deve fare riferimento sempre al proprietario per migliorare il riconoscimento magari in situazioni diverse. Tanto che non consente Apple di inizializzare solo uno dei due. Io ad esempio ho fatto due scansioni con o senza occhiali da vista e rispetto alla versione software è molto più veloce ma sopratutto ora mi riconosce sempre mentre prima senza occhiali faceva fatica.

    • Stefano Donadio ha detto:

      È spiegato nell’articolo, Face ID è programmato per imparare i cambiamenti del volto – barba, baffi, cappelli, sciarpe e anche gli occhiali. Quest’estate dopo un paio di mancati riconoscimenti, mi ha sempre riconosciuto con gli occhiali da sole (eccetto i Ray Ban che come oramai noto sono “incompatibili” con il Face ID).

Aggiungi un commento