Apple ha sostituito 11 milioni di batterie nel 2018, contro una media di 1-2 milioni

| 15 gennaio 2019 | 0 commenti

Uno dei motivi che potrebbero aver causato la revisione al ribasso del fatturato per il primo trimestre fiscale del 2019, è il programma di sostituzione della batteria a €29 invece di €89. Lo aveva anche accennato Tim Cook nella sua Lettera aperta agli investitori.

John Gruber dalle pagine del suo blog Daring Fireball rivela un particolare interessante a riguardo: Apple ha sostituito 11 milioni di batterie nel 2018, contro una media generale di 1-2 milioni, a rilevare questo dettaglio è stato proprio Tim Cook durante un incontro avvenuto il 3 gennaio scorso.

Anche se mancano all’appello quasi 10 milioni di iPhone, il problema del calo delle vendite, che si è verificato per altro solo in Cina, va cercato in altri fattori, come il rallentamento dell’economia cinese sotto pressione anche a causa della politica dei dazi intrapresa dall’Amministrazione Trump, e al prezzo sempre crescente.

Fino adesso, Apple ha provato se non a risolvere, quanto meno a contenere questa flessione proprio abbassando il prezzo di iPhone XR, iPhone XS e iPhone XR Max, anche se non con tagli diretti sul prezzo, ma sotto forma di sconti che passando dalla supervalutazione dell’usato, agli incentivi per alcuni gestori (circa €100 in Giappone), ed un taglio del 20% per i rivenditori terzi cinesi.

Per quanto riguarda il programma di sostituzione della batteria a €29, l’anno scorso, Cupertino ha ammesso di aver introdotto una funzionalità che riduce la velocità del processore sugli iPhone più vecchi per compensare il deterioramento della batteria, che poteva causare lo spegnimento improvviso del telefono in seguito ad un picco di richiesta energetico del processore. Apple ha ammesso di aver sbagliato perchè non ha sufficientemente spiegato il funzionamento di questa nuova funzionalità, e per scusarsi ha lanciato il programma di sostituzione della batteria per gli iPhone 6 e successivi a €29.

Il clamore attorno a questa vicenda, e le spiegazioni successive di Apple, hanno reso consapevoli gli utenti iPhone che basta sostituire la batteria per avere un telefono al massimo delle prestazioni, e così ben 11 milioni di persone nel 2018 hanno finito per cambiare la batteria invece di acquistare l’ultimo modello di iPhone. 

A settembre, nel confermare il 31 dicembre con l’ultimo giorno utile per avvalersi del prezzo a €29, Apple ha contemporaneamente annunciato che dal 1° gennaio di quest’anno il costo della sostituzione della batteria per gli iPhone 6 e successivi è di €49 invece di €89.

Tag: ,

Argomento: iOS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *