Update per The Unarchiver, l’utility gratuita per Mac che tutti dovrebbero sapere almeno che esiste

| 11 febbraio 2019 | 4 commenti

The Unarchiver 4.1.0 è l’ultima versione della preziosa utility per la decompressione dei file che ogni utente Mac dovrebbe avere sempre a portata di click, non solo perchè è gratuita.

Infatti, anche se da tempo il sistema operativo per Mac include una funzione per comprimere e decomprime i file in formato Zip, indubbiamente il più popolare ed utilizzato soprattutto dagli utenti del lato oscuro dell’informatica, tuttavia a volte capita di avere a che fare con strani documenti con il suffisso RAR o ACE, che Utility Compressione di “mamma Apple” non  è in grado di gestire, ed è qui che entra in gioco The Unarchiver.

Theunarchiver

Nelle preferenze di The Unarchiver si può scegliere quali formati il programma gestirà. E dal momento che supporta anche i formati StuffIt (.sit e .sitx), non è più necessario avere una copia di StuffIt Expander, la storica utility di decompressione per la piattaforma Macintosh.

Stando alle note di rilascio, questo aggiornamento è stato ottimizzata la decompressione per la maggior parte degli archivi, è stato risolto un problema con i file.zip di grandi dimensioni, è stata migliorata la localizzazione italiana e molto altro ancora.

The Unarchiver 4.1.0 richiede OS X 10.7 Lion o versioni successive.

Tag: , ,

Argomento: Mac

Commenti (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. lullo ha detto:

    anche keka (sempre gratuita) è utilissima per questo scopo

    https://www.keka.io/it/

  2. Massimiliano ha detto:

    O.T.: C’è un’app gratuita (solo per alcuni giorni). È una calcolatrice per macOS simile a quella di sistema ma la si può ridimensionare come si vuole.
    PS: Per Stefano Donadio: potresti recensirla finché è gratis.

    ecco il link:

    https://itunes.apple.com/gb/app/resizable-calculator-pro/id1421995280?mt=12&ign-mpt=uo%3D4

Aggiungi un commento