La migliore TV 4K non-Android e le pen-drive per Mac e iOS in forte sconto su Amazon

| 12 febbraio 2019 | 4 commenti

Sony KD65XF7004In un articolo di qualche tempo fa, Moof! Android mai, neppure sulla TV, vi ho raccontato che il criterio di scelta per acquistare un televisore 4K Ultra HD era stato il seguente: non doveva avere il sistema operativo del lato oscuro, cioè Android.

Alla fine, dopo una lunga ricerca la scelta è ricaduta su un modello Sony che utilizza Linux e il relativo Opera Store. Al momento Amazon sta offrendo la Sony KD65XF7004, TV Smart da 65″, 4K Ultra HD, High Dynamic Range (HDR) a €1.158 invece di €1.500 (-23%), una evoluzione del modello che ho acquistato che utilizza sempre Linux, non è quindi una TV Android.

 

Sandisk Connect WirelessVi segnalo inoltre che su Amazon è possibile acquistare la Sandisk Connect Wireless Stick da 200GB a €73, invece di €130 (-44%), spese di spedizione incluse con Prime. Il prezzo è particolarmente allettante soprattutto se si considera che il modello da 128GB costa €70, cioè appena €3 in meno.

Non si tratta della solita pendrive, ma di una unità flash a cui è possibile accedere in modalità wireless. Si può tenere nella tasca dei pantaloni, in borsa, o sul tavolo, Sandisk Connect Wireless Stick consente lo streaming di film e musica o spostare i file in modalità wireless su un massimo di tre computer, smartphone o tablet contemporaneamente (è necessario scaricare l’app gratuita Connect Drive).

La speciale pendrive include un modulo Wi-Fi, in pratica funziona come un hotspot, quindi non è necessaria una rete Wi-Fi di terzi o un accesso ad Internet, e offre anche un collegamento USB-A per rendere ancora più rapido il trasferimento dei dati sul Mac (o PC) e vice-versa. E se ve lo state chiedendo, funziona anche sui nuovi MacBook. MacBook Air e MacBook Pro Thunderbolt 3/USB-C con apposito adattatore. L’autonomia è più che buona: 8-10 ore.

 

Rimanendo in tema di pen drive utilizzabili indifferente sia con i dispositivi iOS, sia con Mac e PC,  la Sandisk iXpand USB 3.0/Lightning Unità Flash da 128 GB, costa €63 invece di €110 (-42%).

Per chi non conoscesse la linea Sandisk iXpand, sono una sorta di pen drive che da un lato hanno un connettore Lightning e dall’altro una porta USB 3.0. In più, con la sua particolare forma a “U”, una volta collegata al dispositivo iOS, la pen drive vera e propria finisce sul retro senza sporgere dall’iPhone/iPad se non in minima parte.

Dopo aver aggiunto filmati, foto e video presenti sul vostro Mac (o PC), è possibile utilizzare l’app iXpand Drive (freeware) per gestire i contenuti, incluso vedere video.

Inoltre, l’app per iPhone o iPad permette di effettuare automaticamente il backup del Rullino fotografico, dei contenuti “social”, comprese le foto taggate.

SanDisk ha anche previsto la possibilità di crittografare le informazioni archiviate sulla “pen drive”.


Se cercate una pen drive tradizionale di qualità, la Kingston Datatraveler G4 USB 3.0 da 32GB a €8,30 invece di €12 (-318%), la garanzia è di 5 anni. L’unità si caratterizza per l’ampia asola di aggancio colorata che consente di appenderla a un portachiavi con la massima semplicità. Il pratico cappuccio protegge il connettore USB e i dati. La pen drive ha un punteggio di 4 stelle su 5 con ben 3.493 recensioni.

 

Kingston datatravelInfine, la pen drive DataTraveler 100 G3, USB 3.0/3.1 da 32GB costa €7,33 invece di €12 (-39%). Anche in questo caso la garanzia è di 5 anni. Datatraveler 100 G3 ha un design elegante e compatto, il cappuccio protettivo è a scorrimento. Su Amazon ha un punteggio di 4 stelle su 5 con 1.886 recensioni.

Tag: , , , , ,

Argomento: iOS, Varie dalla Rete

Commenti (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Sergio ha detto:

    Sono un felice possessore della iXpand che ho utilizzato sia su iPhone che su iPad. Poi, con l’acquisto del nuovo iPad, tutto è finito improvvisamente. La porta USB-C del nuovo iPad Pro non consente – neppure con un adattatore USB-C / Lightning – di utilizzare la chiavetta iXpand.
    Sono abbastanza deluso per questo perché quella chiavetta è semplicemente geniale oltre che utilissima.
    Certo, potrei prendere questa con il collegamento wifi, ma non è la stessa cosa, né la stessa comodità, visto che anch’essa necessita di essere ricaricata.
    Spero tanto in un cambio di atteggiamento da parte di Apple perché a volte sono questi piccoli soprusi che la rendono antipatica persino a chi come me utilizza i suoi prodotti da 30 anni.

Aggiungi un commento