Colpo di Apple: acquisita la startup che ha creato servizi per Google Assistant e Amazon Alexa

| 18 febbraio 2019 | 0 commenti

Ios 11 4 homepodL’HomePod di Apple (non ancora disponibile in Italia) è unanimemente considerato uno dei migliori altoparlanti intelligenti per quanto riguarda la qualità del suono, ma le sue funzionalità “smart” controllate da Siri sono giudicate carenti rispetto alla concorrenza di Google Assistant e Amazon Alexa, e l’acquisto della stratup PullString per $100 milioni di dollari da parte di Apple è chiaramente uno sforzo per colmare questo gap

PullString ha un’enorme esperienza nei prodotti dotati di comando vocale, in particolare modo nel settore dei giocattoli per bambini e nell’intrattenimento. Ad esempio, ha fornito il software per la bambola Hello Barbie di Mattell, ma soprattutto ha collaborato con Google e Amazon per realizzare numerosi servizi per la linea di altoparlanti smart Alexa e l’assistente digitale di Mountain View.

Come sempre, Apple non ha spiegato il motivo che l’ha spinta all’acquisizione di PullString, tuttavia generalmente l’obiettivo sono gli ingegneri che lavorano in una azienda. 

Tag: , ,

Argomento: iOS

Aggiungi un commento