Come utilizzare una pen drive con iPad (prima di iOS 13)

| 19 febbraio 2019 | 7 commenti

Sandisk

Con il rilascio degli iPad Pro con connessione USB-C è un pò più facile ed economico utilizzare una pen drive perchè non è necessario acquistare anche l’Apple iPad Camera Connection Kit (€29) per gli iPad con connettore 32 pin oppure l’Adattatore per fotocamere da Lightning a USB (€35) per gli iPad dotati di connessione Lightning.

Sandisk Ultra Type CPremesso che alcune unità flash richiedono più potenza rispetto a quella che alcuni iPad sono in grado di fornire e quindi non funzioneranno, se cercate una pen drive di qualità USB-C per i nuovi iPad Pro potete optare per la Sandisk Ultra Type-C 64 GB, Chiavetta USB 3.1 Type-C che costa €17 su Amazon.

La pen drive deve essere formattata come un volume FAT con Utility Disco (che si trova in  Applicazioni/Utility), selezionare l’unità, click sulla scheda “Inizializza”, scegliete MS-DOS (FAT) dal menu a comparsa di “Formato”, quindi click sul pulsante “Inizializza”. Confermate che desiderate cancellare l’unità facendo click su “Inizializza”.

Dopo aver formattato correttamente l’unità, create una nuova cartella all’interno col nome DCIM. Copiate in questa cartella immagini e/o video compatibili che desiderate trasferire sell’iPad.

Collegando la pen drive all’iPad, l’app Foto dovrebbe aprirsi automaticamente e visualizzare un pulsante “Importa” nella parte inferiore dello schermo. Toccare Importa e apparirà una miniatura di ogni elemento importabile all’interno della cartella DCIM. Scegliete quelli che desiderate copiare nell’iPad e toccate Importa.

Sfortunatamente, non è possibile importare altri tipi di file su un iPad tramite un pen drive, se avete questa esigenza dove far ricorso a “unità speciali” come la Sandisk Connect Wireless Stick oppure la Sandisk iXpand, che richiedono l’installazione di una app “file manager” ad hoc che si può scaricare gratuitamente dall’App Store.

Tag: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (7)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. ilfolle ha detto:

    La iXpand è un capolavoro: ne ho due una da 128 ed una da 32.
    Consigliata

  2. Vito ha detto:

    Esiste un software che crea una cartella su File che permette di usare la chiavetta iXpand su iPad con ligtning. Il software in questione si chiama Filebrowser for business e funziona SOLO con la iXpand con connettore lightning uguale a quella nell’articolo. mi chiedo se questa procedura funzioni anche con altre usb o solo con la usb tipo C. A breve la testerò e vi farò sapere.

  3. Davide ha detto:

    Ho provato diverse volte questo metodo, con la chiavetta sandisk usb C da 64GB e un ipad pro 12,9 con su ios 12.1.4 e non funziona. Si apre foto, addirittura sulla schermata “importa” ma dice che non ci sono foto o video da importare, mentre nella cartella DCIM ci sono dei normalissimi jpg

    • Stefano Donadio ha detto:

      Non riesco a riprodurre l’errore. Se non l’hai già fatto prova con altre foto, anche di altri formati, JPEG, PNG o RAW, in ultimo, se ne hai la possibilità, cambia anche pendrive.

      • Davide ha detto:

        Ho provato con una chiavetta usb normale e un adattatore usb C, stesso risultato. Mettendo nella cartella DCIM jpg provenienti da diverse fonti, dei raw sony e dei png. La chiavetta era formattata FAT32 con tabella partizioni MBR

        • Stefano Donadio ha detto:

          Devi formattare in MS-DOT (FAT) come da schermata.

          • Davide ha detto:

            Si ho seguito tutto alla lettera, formattato MS-DOS (FAT) che poi andando a controllare con “ottieni informazioni” risulta essere MS-DOS (FAT32). Ma nulla, ho fatto screenshot dell’intero processo ma non credo ci sia modo di allegarli ai commenti qui sotto

Aggiungi un commento