Indispensabili: Transee for Mac, traduzioni accurate direttamente dalla barra dei menu del Finder

| 5 marzo 2019 | 6 commenti

TranseeTradurre un testo sta diventando sempre più facile grazie ai vari servizi online, alcuni di questi offrono anche traduzioni sufficienti accurate che richiedono solo marginali correzioni. Cosa chiedere di più? La risposta a questa domanda la offre l’applicazione gratuita Transee for Mac .

L’applicazione si installa discretamente nella barra dei menu del Finder in più utilizza il servizio Google Traduzione, sicuramente il servizio gratuito più popolare del suo genere per un motivo. Anche se certamente non può competere con una traduzioni “umana”, i risultati che fornisce sono tra i migliori che si possono sperare da un servizio automatico.

Transee Mac

Transee for Mac supporta numerose lingue, ed offre anche definizioni, sinonimi, esempi di utilizzo e pronunce.

Per far apparire la barra di traduzione, si può utilizzare la combinazione di tasti ^-⌥-T (Ctrl-Alt-T) che si può personalizzare nelle preferenze oppure fare click sull’icona nella barra dei menu del Finder, e selezionare “Show translation bar”. Quindi, basta iniziare a digitare ciò che si desidera tradurre o incollare il testo precedentemente copiato. L’applicazione è in grado di elaborare sia le parole, sia le frasi, anche se alcune informazioni verranno mostrate solo quando è stata digitata almeno una parola.

Transee traduzione

È possibile ascoltare la pronuncia corretta in entrambe le lingue, cliccando l’icona del volume. Per visualizzare le definizioni, sinonimi e esempi di utilizzo, basta scorrere verso il basso. Infine, per passare da una lingua ad un’altra, basta selezionarli dagli angoli in alto a sinistra o in alto a destra della finestra.

Una guida che viene visualizzata quando si lancia l’applicazione per la prima volta, illustra le nozioni di base.

Conclusioni finali

Transee è un’applicazione ben progettata che permette di tradurre parole e frasi con una semplice scorciatoia da tastiera. Non disturba quando non è necessaria usarla, e si basa sul servizio Google Traduzione.

Nella sezione Indispensabili di SPIDER-MAC vengono archiviati gli articoli relativi ai migliori software e hardware “low-cost”, cioè che si distinguono per l’ottima qualità a fronte di un prezzo contenuto.

Tag: , , , ,

Argomento: Mac

Commenti (6)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. mixio ha detto:

    Grazie interessante. 🙂
    Sai di qualche plug in per safari funzionante? Ne usavo uno ma adesso non va più.

  2. David ha detto:

    iTranslate? Io uso quello da anni.

  3. alberto ha detto:

    ma non e’ possibile fare il copia / incolla della parte tradotta? Sarebbe un vero peccato!

Aggiungi un commento