Samsung Galaxy S10: i pre-ordini sono un flop

| 6 marzo 2019 | 4 commenti

Preordini Galaxy S10

I pre-ordini dei Galaxy S10 sono iniziati per in tutto il mondo, e, inutile dirlo, Samsung si aspetta che il suoi nuovi modello di punta possano risollevare la divisione mobile dell’azienda.

Ma, è arrivata subito una doccia fredda per il produttore sudcoreno, la domanda dei pro-ordini  non è così elevata come previsto, e stando ai primi dati le richieste del primo giorno sono inferiori a quelli del Galaxy S9 e del Note 9.

Secondo i media locali coreani, Samsung ha ricevuto solo 140.000 pre-ordini per il Galaxy S10, quindi ben al di sotto delle 180.000 unità dei pre-ordini del Galaxy S9 e delle 200.000 prenotazioni per il Note 9

Per quanto riguarda i motivi per la scarsa domanda di Galaxy S10, molti credono che i prezzi elevati stanno spingendo i clienti a non aggiornare il vecchio smartphone.

Tuttavia, c’è anche la possibilità che i pre-ordini dei Galaxy S10 siano condizionati negativamente dal Galaxy Fold, il primo smartphone pieghevole, che tuttavia ha un prezzo di partenza che sfiora i $2.000.

Naturalmente, è troppo presto per dire che il Galaxy S10 è un flop, ne sapremo di più nelle prossime settimane quando lo smartphone ammiraglia di Samsung sarà ufficialmente in vendita.

Tag: ,

Argomento: iOS

Commenti (4)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Massimiliano ha detto:

    Ma scusate, chi ordinerebbe un s10 ad almeno o 1000€ con l’s9 acquistabile a 349€. Anche coloro che eventualmente volessero vendere il loro s9 per comprare un s10 verrebbero dissuasi dal prezzo dì quello nuovo, poiché dovrebbero vendere un prodotto pagato a caro prezzo a non più di 300€. iPhone costerà anche caro, ma almeno quando lo rivendi sorridi.

    • MelaVerde ha detto:

      Molti dicono che Apple non innova più e fa solo piccoli passi ogni anno, ma confrontiamo un iphone 8 e un iphone Xs , decisamente la differenza di prezzo può avere senso. Mentre tra un s9 e un s10? per avere il buco? Alla fine è il solito android che gira pure peggio di certa concorrenza (esempio a “caso” Oneplus 6T). Il buco che prende più spazio di una normale barra di notifiche quindi è come avere una cornice virtuale, quindi hanno i tasti virtuali e la cornice virtuale, è praticamente il galaxy s7 edge in modalità “virtuale”, non più tasti fisici, non più cornice grande sopra, ma gli stessi identici spazi sfruttati come un vecchio galaxy s7 edge… colpa di android? Colpa di Samsung!!! Possiedo un cinesone da 130€ che ha un’interfaccia più ottimizzata e gestures migliori di android 9, Samsung non ci riesce per 1000 e passa euro? bah

  2. Kalimer ha detto:

    Nel mio piccolo sto provando un Honor 9 lite, pagato 150 euro e devo dire di essere piacevolmente sorpreso.

  3. massimo Ioannucci ha detto:

    A mio giudizio prepariamoci a un evento simile anche per il nuovo iPhone… A meno di una rivoluzione straordinaria – e per ora imprevista – abbandonare il mio X (pagato 1400€) per prenderne una copia conforme aggiornata al 2019 (magari nella fotocamera), la vedo dura. Il rialzo dei prezzi impedisce alla gente normale di sostituire il cellulare quando vuole e la vita media dei prodotti “premium” si allunga di parecchio e per quanto ami Apple non mi posso permettere un nuovo iPhone ogni anno e credo che nella mia situazione ci siano molti che hanno speso 1000 e passa euro e se lo tengono stretto fino a data da definire.

Aggiungi un commento