Da oggi non è più possibile il downgrade da iOS 12.2 a iOS 12.1.4

| 5 aprile 2019 | 8 commenti

IOS 12 2Quando in Italia era il cuore della notte, Apple ha chiuso le firme per iOS 12.2, in pratica non è più possibile effettuare il downgrade alla precedente versione iOS 12.1.4.

Quindi, se state utilizzando un iPhone, iPad o iPod non aggiornato a iOS 12.2, tenete presente che non sarete più in grado di tornare a precedente versione del software, se si effettua adesso l’update.

La decisione di Apple non è inusuale, soprattutto alle luce delle numerose novità introdotte, come il supporto per i nuovi AirPods 2, e anche ad alcune falle di sicurezza che chiuse che riguardavano Safari.

Cupertino ha già rilasciato la prima beta di iOS 12.3, che include una v versione aggiornata dell’app TV con i canali Apple, e molto altro ancora. iOS 12.3 sarà probabilmente rilasciato al pubblico entro la primavera.

Tag: , ,

Argomento: iOS

Commenti (8)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Tonino ha detto:

    La cosa più antipatica, è quando l’iPhone mi chiede se voglio aggiornare, aggiornare più tardi o vedere i dettagli (mi pare una cosa del genere). Insomma, non voglio nessuna delle tre opzioni. Non voglio aggiornare, e basta. E questo perché, prima di aggiornare, voglio fare tutti i miei backup delle mie cose, dei dati di alcune app, e farlo dove mi pare, quando me ne tiene e quando ho tempo. Non posso fare l’aggiornamento allo sbaraglio. Ma questo Apple può immaginarselo o forse il backup non rientra tra le sue procedure?

    Altra cosa: la sera, prima di andare a dormire, disattivavo il Wi-Fi nelle impostazioni (e non dal centro controllo) e la mattina (per fortuna) lo trovavo spento. Ed è così che doveva essere. Ora, non so se c’entra l’aggiornamento di questi giorni, la mattina trovo di nuovo il Wi-Fi acceso. Quello che mi chiedo è: ma se uno si facesse gli affari suoi? Così da stasera, visto questo problema, spegnerò proprio l’iPhone. Avrà il coraggio di riaccendersi da solo? No, perché questo è capace.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Da tempo il backup dell’iPhone o iPad è automatico. Puoi scegliere se farlo non appena lo colleghi al Mac oppure via iCloud quando si collega ad un Wi-Fi.

      Per disabilitare il Wi-Fi le cose sono cambiate a partire da iOS 11, trovi tutto spiegato in quest’altro articolo click qui

      • Tonino ha detto:

        Certo Stefano, sapevo che i backup erano automatici. Però, prima di fare quelli automatici con iTunes, preferisco esportare i dati di alcune app via mail (per questo chiederei ad Apple di pazientare e non tartassarmi con gli aggiornamenti a tutti i costi). Poi ho l’abitudine di sincronizzare l’iPhone con iPhoto per salvare tutte le foto sull’iMac e, solo dopo questi passaggi, do in pasto il mio iPhone ad iTunes (che farà i suoi backup). Si capisce in pratica che iTunes per me è l’ultimo step perché, se va storto qualcosa (lo so che non succede), ho i dati salvati in altre parti. Grazie per il link, molto utile. Stamattina ho trovato il Wi-Fi spento. Ora l’iPhone comincia a capire il mio linguaggio 🤣🤣🤣

        • Stefano Donadio ha detto:

          Anche per le foto è possibile effettuare il download automatico click qui

          • Tonino ha detto:

            Grazie anche per quest’altro link, Stefano. Ho letto e lo trovo molto utile nel caso utilizzassi tale servizio. Il problema di base è legato alla mia diffidenza del Cloud (ma è un problema mio), nel tempo per fare l’upload, ingolfando e rallentando la navigazione. Poi ci sarebbe anche il backup dei video. Spero di uscire da questo clima di diffidenza aggravata e continuativa (🤣🤣🤣), altrimenti non mi godo niente. Davvero tante grazie per il tuo tempo e il grande lavoro che fai.

  2. Tonino ha detto:

    Scusa Stefano, sono disperato. È già la quinta volta che sto provando ad aggiornare il mio iPhone SE alla versione 12.2 (ho la 12.1) e, sia da rete fissa Telecom che dal router saponetta della Vodafone (dieci volte più veloce di Telecom), iTunes mi da questo messaggio d’errore: “Si è verificato un problema scaricando il software per iPhone. La connessione è scaduta. Controlla che le impostazioni di rete siano corrette e che la connessione sia attiva, o riprova più tardi”. È la prima volta che non riesco ad aggiornare il mio iPhone e, a metà download, mi appare sempre questo messaggio, qualunque sia la rete (Telecom o Vodafone). Sarà una questione di spazio del mio iPhone? Lo spaio libero sul mio iPhone è di 3 GB e l’aggiornamento è di 2,88 GB. Cosa pensi possa essere? Potrei risolvere aggiornando direttamente dall’iPhone senza passare per iTunes? Grazie.

    NB. La mia versione di iTunes è 12.8.2.3 – iMac del 2007 (El Capitan).

    • Stefano Donadio ha detto:

      Elimina un po’ di app, foto e video, non hai spazio a sufficienza.

      • Tonino ha detto:

        Ottimo Stefano, grazie. Ho eliminato altri video, riavviato il router della Telecom (ho fatto uno speed test e ho notato che dopo il riavvio andava il doppio più veloce), poi ho attivato Owly (per non fare andare in stop il Mac durante il download) e così finalmente sono riuscito a scaricare questo aggiornamento. Ora mi sento, come dire… più aggiornato che mai 🤣🤣🤣. Grazie ancora per il tuo supporto e grazie di esserci 😊

Aggiungi un commento