Recensione: HP DeskJet 3750, stampante multifunzione per utenti Mac dandy e millennials

| 18 maggio 2019 | 11 commenti

HP DeskJet 3750 fronte
La HP Deskjet 3750 è la più piccola stampante multifunzione al mondo e si caratterizza anche per il suo stile unico. A differenza della multifunzione HP OfficeJet 250 portatile destinata ad una clientela professionale, la 3750 è stata pensata per gli utenti consumer, in particolare i millennials, che stampano le foto direttamente da iPhone, smartphone e tablet. Ma, per via del suo design semplice ed elegante, strizza anche l’occhio agli utenti Mac dandy. 

Quando è chiusa, la 3759 misura appena 40 x 18 x 14 cm, le dimensioni sono quindi estremamente compatte tanto che quando non la utilizzo la ripongo tra i libri della libreria del mio studio. Diventa un po’ più ingombrante, 26,5 x 40,5 x 45 cm con i vassoi aperti. Il peso è “piuma”: appena 2,33 kg. 

Stampante libreria

Di base, la 3750 è di colore bianco, con la parte superiore disponibile in tre tonalità, blu, vede e grigio, quest’ultima risulta particolarmente elegante, e sembra fatta apposta per essere abbinata ad un Mac. 

Multifunzione atipica

Una particolarità di questa stampante è quello che HP chiama Scroll Scan, in pratica uno scanner a scorrimento incorporato nella fascia di plastica che si estende orizzontalmente nella parte superiore della 3750. Quando si effettua una scansione, la pagina scivola sotto il “fascione”; ed esce dal lato opposto. Manca quindi il piano dello scanner e anche un alimentatore automatico di documenti o ADF (che in realtà si trova solo sulle multifunzioni per uffici); e così i documenti da scansione devono essere inseriti un foglio alla volta. Non è possibile effettuare la copia di un documento di piccole dimensioni, e neppure di fogli con spessore superiore a quello della carta normale A4. La qualità della copia è buona. 

HP DeskJet 3750 scanner

Sulla destra dello Scroll Scan c’è il pannello di controllo, con uno display in bianco e nero molto piccolo ed una serie di pulsanti per le varie funzioni – scansione/copia a calori o in bianco e nero, attivazione/disattivazione Wi-Fi o Wi-Fi direct, annullare o riprendere un processo di stampa, o l’attivazione dei servizi web di HP.

DeskJet

Oltre alla possibilità di collegare la stampante via USB o Wi-Fi 802.11b/g/n, la stampante supporta la connessione diretta con un computer compatibile o dispositivo mobile via Wireless Direct. La 3750 supporta la tecnologia AirPrint di Apple e ePrint di HP.  Ottima l’applicazione per HP Smart che consente di effettuare scansioni direttamente dall’iPhone o iPad.

Un po’ lenta

La vocazione “casalinga” della HP DeskJet 3750 è confermata dalla sua velocità di stampa: per i documenti di testo in bianco e nero la media è 19 pagine per minuto (ppm), e sono tanti, così come non si può parlare di velocità quando si stampano fotografie a colori: 5 ppm. Tuttavia non si tratta della stampante multifunzione più lenta di questa fascia di prezzo.

Buona per le foto

Nelle varie prove effettuate, la qualità della stampa del testo è stata un gradino al di sotto della proverbiale fama delle stampanti HP a getto di inchiostro, che per qualità sono paragonabili ad un laser. Solo nella media anche la stampa di documenti misti testo e grafica. Una vera sorpresa è stata invece la stampa delle foto a colori, incredibilmente buona visto il tipo di stampante, addirittura quasi (quasi) allo stesso livello della HP Envy Photo entry level, e questo nonostante vi siano solo due serbatoi per gli inchiostri ciano-magenta-giallo e nero.

HP DeskJet 3750 foto

In alcuni casi, la qualità di stampa peggiora leggermente, ad esempio si verifica una certa perdita di dettaglio nelle zone luminose di una foto, e nella stampa in bianco e nero c’è in realtà una leggera colorazione.

Un’unica nota stonata riguarda la stampa di documenti con numerose immagini e grafici, come le presentazioni PowerPoint. Infatti, in alcuni casi alcune illustrazioni e gli sfondi erano affetti da striature, causate evidentemente da una distribuzione non uniforme dell’inchiostro. Tuttavia, la HP DeskJet 3750 non è stata pensata per stampare questo tipo di documenti tipici degli studi professionali e delle aziende.

Costo degli inchiostri 

Tutto sommato è abbastanza economico stampare con la HP DeskJet 3750, la cartuccia standard 304 nero costa €12 permette di stampare al massimo 120 pagine, cioè 10 centesimi a pagina. Invece, con la cartuccia 304 XL nero (€21), si stampano 300 pagine, è ciò 7 centesimi per pagina.

La cartuccia 304 tricromia standard costa €12, si possono stampare fino a 100 pagine, quindi ogni pagina costa 12 centesimi, che scendono a 9 centesimi per pagina con la 304XL tricromia (€27), che permette di stampare 300 pagine. 

Stampa gratuita

Per chi stampa poco c’è la possibilità di non pagare le cartucce iscrivendosi al piano HP Instant Ink. In estrema sintesi, abbonandosi a questo servizio, quando la stampante rivela che gli inchiostri stanno per finire, automaticamente effettua l’ordine e si ricevono gli inchiostri a casa. Ci sono quattro abbonamenti, tre sono a pagamento e il prezzo varia a seconda delle pagine stampate mensilmente, ma quello più interessante almeno per chi usa raramente la stampante è quello €0,00 al mese per 15 pagine, e poi €1 ogni set aggiuntivo di 10 pagine. Quando si esauriscono gli inchiostri, arrivano gratis a casa, anche la spedizione è senza alcun costo. 

Considerazioni finali

La HP Deskjet 3750 è una stampante multifunzione atipica. Le sue piccole dimensioni, il prezzo contenuto, e il bel design la pongono in una classe a sé stante. Il suo unico difetto veniale è la velocità di stampa, ma è abbastanza comune in questa fascia si stampanti multifunzione, così come l’assenza dell’ADF.

HP DeskJet 3750 alto

Possono destare qualche perplessità la mancanza di una serie di funzionalità comuni invece alla multifunzione consumer, come il piano per lo scanner, il display touch screen, il lettore di schede SD, la porta per le pendrive USB  e il vassoio per la carta fotografica. Queste assenze, insieme ad un vassoio per la carta per soli 60 fogli, rendono la 3750 non adatta a tutti. Ma, se siete alla ricerca di una multifunzione estremamente compatta, dal design elegante, e con inchiostri poco costosi per stampare testo, relazioni con grafici e anche delle buone fotografie, allora la HP Deskjet 3755 è la scelta ideale.

Punteggio da 1 a 5: Punteggio 4 ragni
Pro: design; molto compatta; qualità della stampa di testo discreta; stampa foto a colori sorprendentemente buona; bassi costi d’esercizio; costo contenuto.
Contro: processo di stampa lento; lo scanner non è in di scansione fogli spessi come quelli per le foto.
Compatibilità: Mac OS X 10.7 Lion e successivi, incluso Mojave.
Prezzo: €50 su Amazon, spese di spedizione comprese con Prime. 
Produttore: Hewlett-Packard

Una nota di colore: anche a Cupertino si sono accorti del bel design della HP DeskJet 3750, e fino a poco tempo fa compariva nel banner della sezione “Accessori per Mac” del sito Apple.

 HP Deskjet 3750 Apple

Tag: , , , ,

Argomento: Mac

Commenti (11)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Nicola ha detto:

    Un bella stampantina, incredibile quanto sia piccola. Presa.

  2. Lord Bayron ha detto:

    Ha la stampa fronte retro?

  3. Felixcat881 ha detto:

    Sono tentato soprattutto per le dimensioni ridotte, vorrei sbarazzarmi della mia vecchia e gigantesca Epson.

  4. iBender ha detto:

    Bella recensione, soprattutto utile, come sempre del resto.

  5. Carlo ha detto:

    Comprata da questo sito dopo avere letto la recensione di Stefano, un po’ rumorosa ma funziona benissimo, per me che stampo pochissime pagine al mese il servizio di avere le cartucce gratis iscrivendosi al sevizio hp lo trovo eccezionale, basta registrare la stampate e al sito, hp gestisce la spedizione delle cartucce! Chi non ha grosse pretese, la consiglio..
    Ho acquisto sempre grazie alla recensione di Stefano, il modello hp jet m15 wi-fi..

  6. black23mamba ha detto:

    Ciao Stefano, una domanda riguardo il servizio Hp instant ink.
    Mesi fa mi hanno regalato un Hp Envy 5030, idonea al servizio istant ink, con 4 mesi di Un qualsiasi piano a pagamento gratuiti. L’ho utilizzata per 4 mesi sporadicamente con il piano istant ink da 2,99/mese ( 50 pagine). Al termine dei 4 mesi gratuiti, volevo passare al piano da 15 pagine al mese completamente gratuito, ma non mi da l’opzione disponibile. Il primo piano disponibile é quello da 2,99 € mensili 😔, quindi ho dovuto annullare l’iscrizione al servizio perché non necessito 50 stampe mensili. Secondo te perché non ho più disponibile l’opzione gratuita da 15 pagine mensili? Mi sarebbe tornata davvero utile!

    • Stefano Donadio ha detto:

      Non puoi fare il downgrade da un abbonamento a pagamento a quello gratuito, neppure se l’abbonamento a pagamento era in promozione gratuita per alcuni mesi come nel tuo caso. Prova ad iscriverti al servizio con altri dati, cambiano anche quelli della carta di credito.

  7. Alessandro ha detto:

    Ciao Stefano, ero presissimo da questa stampante… poi ho visto che ha il caricamento fogli verticale. Io la stampante ce l’ho in un mobile e già adesso ho qualche problema perchè ho poco spazio proprio in verticale. Ne esiste qualcuna di interessante, con airprint, con caricamento carta orizzontale?
    Grazie!

  8. juep ha detto:

    Io ce l’ho! Bianca e rossa. Ottima stampantina, non avevo mai valutato però il servizio inchiostri. Ci do uno sguardo, grazie uomo ragno!

Aggiungi un commento