Apple estende il programma sostituzione tastiera Butterfly a tutti i MacBook

| 21 maggio 2019 | 0 commenti

Contemporaneamente la lancio del primo MacBook Pro 8-core con tastiera Butterfly di quarta generazione, Apple ha deciso di estendere il Programma sostituzione tastiera ai MacBook Pro rilasciati nel 2018 e al MacBook Air 13” Retina che erano rimasti esclusi dall’elenco:

– MacBook (Retina, 12 pollici, inizio 2015)
– MacBook (Retina, 12 pollici, inizio 2016)
– MacBook (Retina, 12 pollici, 2017)
– MacBook Air (Retina, 13 pollici, 2018)
– MacBook Pro (13 pollici, 2016, due porte Thunderbolt 3)
– MacBook Pro (13 pollici, 2017, due porte Thunderbolt 3)
– MacBook Pro (13 pollici, 2016, quattro porte Thunderbolt 3)
– MacBook Pro (13 pollici, 2017, quattro porte Thunderbolt 3)
– MacBook Pro (15 pollici, 2016)
– MacBook Pro (15 pollici, 2017)
– MacBook Pro (13 pollici, 2018, quattro porte Thunderbolt 3)
– MacBook Pro (15 pollici, 2018)
– MacBook Pro (13 pollici, 2019, quattro porte Thunderbolt 3)
– MacBook Pro (15 pollici, 2019)

Per quanto riguarda la tastiera Butterfly di quarta generazione, Apple dice di aver utilizzato “nuovi materiali” che dovrebbero impedire il problema dei tasti appiccicosi o che si ripetono in maniera imprevista. Sfortunatamente, la nuova tastiera è compatibile solo con i MacBook, MacBook Pro e MacBook Air del 2018 con tastiera Butterfly di terza generazione. Quindi, sui MacBook e MacBook Pro 2016/2017 in caso di sostituzione verrà utilizzata la tastiera Butterfly di seconda generazione.

Il programma di riparazione gratuita della tastiera con meccanismo a farfalla per i portatili interessati è valido per 5 anni dalla prima vendita al dettaglio dell’unità.

Tag: , , , ,

Argomento: Mac

Aggiungi un commento