Huawei Mate X, anche il lancio del secondo smartphone pieghevole sarà un disastro

| 21 maggio 2019 | 2 commenti

Huawei mate x 2

A febbraio, il lato oscuro dell’informatica mobile è entrato in fibrillazione per la presentazione dei primi modelli di smartphone pieghevoli, in modo particolare per il Samsung Galaxy Fold e il Huawei Mate X.

Per quanto riguarda il Fold, sappiamo tutti come è andata a fine, doveva essere commercializzato il mese scorso, ma il lancio è stato posticipato a data da definire per un imbarazzante errore di progettazione.

Per quanto riguarda il Mate X, il debutto sugli scaffali è previsto per giugno, ma lo smartphone pieghevole cinese è già “morto”. Infatti, dal momento che Huawei è stata inclusa nella “Entity List”, un elenco di aziende che non possono acquistare la tecnologia da società statunitensi senza l’approvazione del Governo americano, il Mate X non potrà ricevere aggiornamenti di sistema, in modo particolare Android Q che include una serie di funzionalità appositamente pensate per gli smartphone pieghevoli.

In più, il dispositivo di Huawei non potrà offrire app “strategiche” come Google Maps, Gmail, YouTube, Google Drive, Chrome, Facebook, Twitter, Instagram e così via, quindi sarà abbastanza difficile convincere gli acquirenti europei a spendere oltre € 2.600 per un dispositivo da un futuro alquanto incerto (in America tutti i prodotti Huawei sono banditi).

Anche se la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina potrebbe evolversi positivamente nelle prossime settimane, ci sono tutti i presupporti perchè il lancio del secondo smartphone pieghevole sarà un disastro proprio come il primo.

Tag: , ,

Argomento: Notizie

Commenti (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. massimo ha detto:

    Concordo con le tue osservazioni, però si parla di due cose diverse: Samsung ha toppato completamente – per ora – dal punto di vista strutturale nel realizzare il Fold, Huawei non lo sappiamo. Fintanto che non lo commercializzano non si possono equiparare i due prodotti che in comune hanno solo il fatto di avere schermi pieghevoli. Se mamma Apple non ha ritenuto opportuno creare un pieghevole, forse ci sarà una ragione, però Huawei – per ora – non è giudicabile.

    • Stefano Donadio ha detto:

      Come spiegato nell’articolo, il problema è che forse il Mate X neppure verrà commercializzato in Europa, per questo si prospetta un lancio disastroso, anche se non per lo stesso motivo del Fold.

Aggiungi un commento