SpamSieve migliora il filtraggio dello spam e la compatibilità con Outlook 365

| 24 maggio 2019 | 2 commenti

C-Command Software ha reso disponibile SpamSieve 2.9.36 (€27,50), l’ultima versione della storica applicazione antispam per la piattaforma Macintosh, compatibile praticamente con tutti i client di posta elettronica, incluso Mail di Apple, ed è unanimemente considerata “l’arma risolutiva per vincere la guerra allo spam”.

SpamSieve è di facile configurazione (per maggiori informazioni click qui) e richiede solo pochi giorni di pratica per adattarlo completamente alle proprie esigenze. È l’ideale per chi è “bombardato” dalla posta indesiderata ed è da preferire agli altri software anti-spam per la trasparenza con cui viene eseguito il filtraggio delle e-mail.

Le note di rilascio menzionano il miglioramento del filtraggio della posta indesiderata, ed ora è possibile utilizzare le regole di Outlook 365 per organizzare i messaggi in cartelle, dove SpamSieve le analizzerà per individuare quelle spam. Infine, è stato risolto anche un difetto che impediva di distinguere i messaggi spam in Mail per Mac quando era attiva la modalità scura di Mojave.

Dal sito dello sviluppatore è possibile scaricare una versione gratuita di prova.

Tag: ,

Argomento: Mac

Commenti (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Alessandro ha detto:

    La migliore arma contro lo spam è semplicemente… Thunderbird: 95% di successi e pressoché nessun falso positivo. E con il plugin Multixpunge, in un click sono tutte cancellate dalle varie cartelle spam.

Aggiungi un commento