Un grafico mostra uno dei maggiori vantaggi dell’iPhone rispetto ad Android

| 6 luglio 2019 | 20 commenti

Supporto ios iphone

Anche se con ogni nuova versione di iOS ci sono sempre alcune lamentele per quanto riguarda il supporto per dispositivi più vecchi, molti utenti di iPhone apprezzano la recente politica di Apple di permette di installare l’ultima versione di iOS su iPhone rilasciati nei precedenti sei anni.

Online è apparso un grafico che illustra esattamente per quanto tempo Apple ha supportato i vecchi modelli di iPhone per tutte le versioni di iOS e iPhone software (il sistema operativo dell’iPhone del 2007 si chiamava semplicemente “iPhone software” o “iPhone firmware” versione 1.0).

Come mostra il grafico, il supporto per i dispositivi più vecchi era molto limitato nei primi anni, ad esempio sul primo iPhone del 2007 è stato possibile installare fino a iOS 3 (2009), mentre con iOS 12 rilasciato nel 2018 il supporto è stato addirittura esteso all’iPhone 5s del 2013. Naturalmente, anche se per i modelli meno recenti alcune funzionalità non sono disponibili per limiti hardware, gli utenti hanno comunque apprezzato la possibilità di utilizzare l’ultima versione di iOS. In ogni caso, questa tendenza è destinata a continuare anche con iOS 13, che dovrebbe supportare anche gli iPhone 6s, iPhone 6 Plus e iPhone SE, che probabilmente saranno compatibili anche con iOS 15.

La situazione del lato oscuro

La situazione per gli utenti Android è diametralmente opposta. Il grafico ha acceso una vivace discussione, e alcuni utenti del lato oscuro hanno ammesso di invidiare quanto avviene nel lato chiaro. Ad esempio, un proprietario di un HTC Legend ha evidenziato che solo nei primi 6 mesi di vita del telefono ha potuto installare aggiornamenti Android.

My HTC Legend back in the day got updates for 6 months. Then it just stopped. They just couldn’t be bothered with it anymore. Honestly, in terms of real value, iPhones are quite incredible.

Altri utenti hanno espresso tutta la loro frustrazione per aver acquistato smartphone considerati di punta al momento, ma che hanno ricevuto un solo aggiornamento di sistema, come nel caso del One M8 e del Galaxy S5. 

My One M8 only got one major update after I bought it. It was incredibly frustrating to buy a flagship device with such a poor level of support.

Il problema di Android è sempre lo stesso, la maggior parte degli aggiornamenti vengono inviati ai gestori telefonici o ai produttori, che non hanno il tempo e la voglia di distribuirli, e quando avviene spesso gli update arrivano con enorme ritardo, rendendo spesso più conveniente acquistare un nuovo smartphone.

Il vantaggio dell’iPhone è che tutti gli aggiornamenti di iOS si scaricano dal server Apple nello stesso giorno che vengono rilasciati, e i gestori telefonici non hanno alcun ruolo se non quello di fornire particolari profili di configurazione per le loro reti. 

Tag: , , ,

Argomento: iOS

Commenti (20)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Power Geek ha detto:

    Sarà anche vero , ma con il prezzo di un iPhone compri 3 Android di buon livello.

    • ferdinando2005 ha detto:

      Che però (soprattutto per quel prezzo) ricevono aggiornamenti per un anno. Ti conviene davvero?

    • Carlo ha detto:

      …a parte tutta una serie di discorsi tecnici e sopratutto di sicurezza che si potrebbero fare al riguardo, ma quando poi li rivendi usati cosa pensi di prenderci?

    • lcvortigern ha detto:

      E perchè spendere soldi in 3 android? Un sistema falsamente aperto, pieno di problemi e di falle di sicurezza, assolutamente non ottimizzato, al punto da richiedere hardware incredibilmente potente per funzionare in modo decente (salvo che la corsa al super hardware di android non sia unicamente una scusa per gettare fumo negli occhi degli acquirenti che godono nel fare il gioco del “io ce l’ho più grosso” (l’hardware)). Supporto praticamente inesistente (appena lo togli dalla scatola devi iniziare a pensare al modello succcessivo). Francamente non riesco proprio a capire per quale motivo uno dovrebbe buttare via i soldi in un terminale android. Masochismo, credo.

      • Claudio ha detto:

        “(appena lo togli dalla scatola devi iniziare a pensare al modello successivo)”

        C’è chi deve per questioni tecniche e chi deve per una forma di dipendenza che fa cambiare telefono ogni sei mesi/un anno al massimo….. 😉

  2. Massimiliano ha detto:

    Possessore di un LG G3, acquistato nel 2015, mai ricevuto aggiornamenti, eppure era un modello di punta.

  3. Paolo ha detto:

    Basta comprare in pixel Google

  4. iPhone ti permette di ammortizzare l’investimento in quello che è un ragionevole lasso di tempo di 3 anni … come minimo.

    • Fabrizio ha detto:

      Nel mio caso, MOOOOOOLTO più lungo: ho acquistato un 5s da 32gb a gennaio 2013 e fa ancora il suo dovere! Più lento, sicuramente, meno reattivo e con la batteria ballerina, ma le task giornaliere di cui ho bisogno le porta a termine senza fiatare.
      Sono una mosca bianca, lo so.. ma 6 anni e mezzo di onorato servizio quale altro smartphone te li garantisce?

  5. Mauro ha detto:

    Non è neanche tutto oro quel che luccica o quello che si vuole far credere. Mia ultima esperienza con iphone 6, partito con iOs 8, mollato nel 2017 con l’11 praticamente ingestibile, già il 10 era stato un netto peggioramento. Passato a Galaxy S8, con Android 7.0 Nougat, poi 8.0 Oreo, ora 9.0 Pie, senza cali evidenti di prestazioni. Vedremo se sarà compatibile con la prossima versione. Aggiungo anche che escono aggiornamenti di sicurezza mensili regolarmente. Insomma, uno dei miei timori maggiori passando da Apple ad Android, cioè gli aggiornamenti, alimentato anche dalla “propaganda di regime”, è stato decisamente smentito dai fatti. Poi se lo confrontiamo con la cinesata da 200€ allora può essere tutto vero…

    • Xantico ha detto:

      Mah… dopo aver installo Pie sul mio S8 la batteria non arrivava a fine mattinata, autonomia già peggiorata nettamente con Oreo, alla fine sono tornato Nougat, quindi ho preso un iPhone 😀

    • Andrea ha detto:

      Ho un iPhone 6 dal 2014. Ho sempre installato tutti gli aggiornamenti possibili (ora ho iOS 12.3.1) e non ho mai avuto il benché minimo problema, anzi!. Sinceramente non capisco di cosa tu stia parlando. L’anno scorso ho beneficiato anche del cambio della batteria a 29€ e devo dire che il mio “vecchietto”, dopo 5 anni se la cava ancora egregiamente anche con uso intenso. Riesco tutt’ora a giocare a Real Racing 3 (sebbene ci siano warning che il processore “potrebbe essere troppo lento per godere appieno dell’esperienza di gioco”) con soddisfazione e senza impuntamenti…

    • Fabrizio ha detto:

      Come già scritto in un commento poco sopra: iPhone 5s dal gennaio 2013. Non è più una scheggia, ma ancora va (iOS 12).

  6. Gino ha detto:

    Almeno non riceviamo aggiornamenti che piantano i dispositivi più vecchi o che li rallentano artificialmente.

  7. Sergio Petrucciani ha detto:

    il mio pensiero:
    iphone voto 10
    android (huawei p20pro) voto 10 e lode

Aggiungi un commento