Un collezione di rare pubblicità Apple

| 16 luglio 2019 | 2 commenti

Pubblicita apple collezione

Sam Henri Gold, un designer ed esperto di marketing, ha raccolto la maggior parte degli spot e materiali pubblicitari di Apple dal 1970 in poi, e li ha condivisi tramite una cartella pubblica di Google Drive.

Si tratta di un vero è proprio museo digitale dove è possibile trovare perfino la prima pubblicità in assoluto di Apple relativa al computer Apple II, e naturalmente anche l’iconico “1984″ di Ridley Scott mandato in onda durante il Super Bowl del 1984.

Al momento mancano solo gli spot degli anni ’80, la relativa cartella è desolatamente vuota perché un pirata informatico è riuscito a violarla e a cancellare tutti i video, ma Gold ha assicurato che a breve i contenuti saranno nuovamente disponibili.

Oltre alle pubblicità, ci sono anche spezzoni importanti dei Keynote del WWDC e degli Special Event, materiale grafico utilizzato per l’App Store e molto altro ancora.

Internet Archive, la biblioteca digitale non profit, si è detta interessata ad avere una copia dell’archivio di Gold, che ha in programma anche di realizzare un sito Web.

Chi desidera ricompensare il grande lavoro di Gold, può fare una donazione acquistando una delle magliette Six Color Archive

Tag: ,

Argomento: Varie dalla Rete

Commenti (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. martin74 ha detto:

    Dall’articolo sembrerebbe che apple sia stata fondata nel 1970, ma sappiamo che nasce il 1º aprile 1976. La cartella di google drive è organizzata con gli spot suddivisi per decennio (1970s, 1980s) ed infatti il primo spot è datato 1977..

Aggiungi un commento