iOS 13 e iPadOS beta 4: numerose novità non eclatanti, ma utili

| 18 luglio 2019 | 0 commenti

Nella tarda serata di ieri, Apple ha rilasciato la quarta versione beta di iOS 13 e iPadOS per gli sviluppatori iscritti al programma Developer. Come di consueto, è iniziata la caccia alle novità, questa volta ce ne sono molte, nessuna stravolgerà la nostra vita digitale, ma alcune sono veramente utili e come si dice in questi casi, dovrebbero migliorare l’esperienza utente.

Il 3D Touch è tornato

È ufficiale: la funzionalità 3D Touch è tornata in iOS 13 beta 4 (era sparita nella beta 3) e funziona come previsto. Se riscontrate qualche problema, lanciate l’app Impostazioni, selezionare Accessibilità/Tocco e selezionate la nuova voce 3D e tocco aptico che offre diverse opzioni. Ad esempio, adesso con un cursore è possibile regolare la sensibilità del 3D Touch, mentre per la durata del tocco si può scegliere tra “breve” e “lunga”.

3D touch opzioni Riorganizza app

In ogni caso, anche senza modificare le impostazioni di default, “qualcosa” sembra sia leggermente cambiato per il 3D Touch, infatti in alcuni casi non è più necessario premere a lungo per attivarlo. Inoltre, azioni come il Pop sono disponibili a seconda dell’applicazione, mentre altre richiedono ancora una pressione più o meno prolungata sia per il 3D Touch, sia per il tocco aptico. Probabile Apple è ancora al lavoro per perfezionare il funzionamento di entrambi, sebbene il 3D Touch sembra sia destinato ad essere progressivamente abbandonato.

Rimanendo in tema di 3D Touch e tocco aptico, fa il suo debutto la nuova opzione “Riorganizza le app” visibile quando si preme prolungatamene sull’icona di una app. Come suggerisce il nome, l’opzione permette di entrare facilmente nella modalità “oscillazione” che permette di spostare le varie app.

Spaziatura dinamica

Per qualche motivo, sembra che Apple abbia apportato a livello di sistema delle modifiche alle dimensioni del testo, che sembra variare a seconda del dispositivo. Anche le dimensioni degli elementi dell’interfaccia utente nell’app Impostazioni, come spaziatura e icone, sembrano sia state modificate.

Potrebbe essere un banale bug, ma secondo alcuni si tratterebbe di una inedita funzione di spaziatura dinamica che cambia l’interfaccia utente in base alle dimensioni dello schermo. Questa nuova funzionalità avrebbe anche senso, ma non è stata completamente implementato almeno per il momento.

Bug password in chiaro risolto

All’inizio di questa settimana, ha fatto il giro della Rete la notizia di un bug della beta 3 di iOS 13 che poteva consentire di vedere in chiaro le password  salvate senza richiedere l’autenticazione tramite Touch ID o Face ID. 

Il rischio effettivo del bug era discutibile perché per accadere alla voce Password dell’app Impostazioni era sempre necessario prima sbloccare l’iPhone. In ogni caso, Apple ha corretto il bug in iOS 13 e iPadOS beta 4.

Varie

Oltre a testo e alla spaziatura che varia a seconda del dispositivo, ci sono anche una serie di piccole modifiche all’interfaccia utente in iOS 13 e iPadOS beta 4.

– L’icona per registrare un messaggio vocale in Messaggi è stata modificato, ora ha la forma di un’onda.

– La schermata di Condivisione ha un nuovo design. Lo sfondo adesso è traslucido e i pulsanti sono più bianchi.

Ios13 condividi Cartelle iOS 13

– Le cartelle ora sembrano essere più trasparenti.

– La tastiera galleggiante in iPadOS sembra avere un design leggermente più arrotondato.

– C’è un nuovo pulsante di modifica nel panel Widget di iPadOS.

Tag: , , ,

Argomento: iOS

Aggiungi un commento